A Predazzo si proietta la trasgressione

Dopo la prima mondiale del 9 febbraio a Los Angeles, cinquanta sfumature di grigio ha vissuto, nei giorni scorsi, la sua presentazione europea a Berlino durante la 65esima edizione della Berlinale. Da domani, e per quattro giorni, il film evento approda al Cinema Teatro di Predazzo. Il novello 9 settimane e mezzo, ha fatto parlare molto di sé per il tema apparentemente trasgressivo e pruriginoso ed anche perché, si è detto, racconta di un rapporto maschio-femmina basato, (almeno da parte del maschio), unicamente sul sottile piacere della dominazione. Sia a Los Angeles, che a Berlino la stampa è accorsa in massa alla presentazione ma lo ha trovato estremamente noioso e prevedibile. Un po’ come accade a questa edizione del Festival di S. Remo che, ad oggi, viene considerata la peggiore della sua lunga storia, ma che, a prescindere da questi giudizi, sta ottenendo ascolti record. Per cinquanta sfumature di grigio non resta che attendere domani ed andare a Predazzo a darci un occhio, per il Festival è sufficiente aspettare questa sera.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento