A Trento, il martedì delle Band

Dieci serate da vivere in libertà, nel giardino d’estate a Trento che da qualche anno a questa parte è diventato la casa di chi ama fare o ascoltare la musica live. Un punto d’incontro per i protagonisti della scena musicale regionale che, dal palcoscenico, desiderano far conoscere la propria proposta, e al tempo stesso per quanti sono disponibili ad ascoltarli, magari anche a criticarli, ma comunque a riservare loro quella particolare attenzione che senz’altro merita chi ha voglia di mettersi in gioco per regalare emozioni.  Questo il calendario:
Martedì 30 giugno, ore 21.00 SKATARADA

Si chiamano THE SKATARADA e sono nati nel 2012 dalla voglia di Odo, Pedro e Lucius di suonare assieme. Ai tre si sono presto aggiunti Alby Calo alla voce e una sezione fiati con Lukas al trombone e Massimiliano alla tromba. Il loro è groove secco, un “levare” deciso per far ballare il pubblico fino allo sfinimento. Opening Band: SOUNPROOF

 Martedì 7 luglio, ore 21.00 BALCKSTAR

Si tratta di una metal-band formatasi in un piccolo paese nella provincia di Trento, dove nel 2007 Davide, all’epoca quattordicenne, decise di seguire le orme del padre e fondare un gruppo che Heavy Metal che iniziò a suonare nei pub proponendo proponendo al pubblico alcuni pezzi storici della NWOBHM, di Judas Priest, Iron Maiden e Saxon, ma anche dei Metallica, dei Megadeth e dei Mötley Crüe. I Blackstar sono Andy alla voce, Sam e Pex alle chitarre, Gian al basso e Dave alla batteria. Opening Band: ACID VAIN

Martedì 14 luglio, ore 21.00 CAMIN & DODICIANNI

Due cantautori, il trentino Francesco Camin e il veneto Dodicianni, propongono brani di loro composizione e pezzi del repertorio colto italiano (Lucio Battisti, Francesco de Gregori, Lucio Dalla) in un unico spettacolo, accompagnati da Jack Barchetta e Daniele Volcan. Dodicianni è il vincitore del Premio Amnesty 2013 e Camin nello stesso anno si è imposto nel Premio Lunezia. Opening Band: VITTIME DI NARCISO

 Martedì 21 luglio, ore 21.00 TEDDY PILCHARDS

Il gruppo, nato nel 2010, spazia in un repertorio che aggiunge ai maggiori successi dell’Indie Rock più recente i pezzi storici e classici del rock, con molte cover, in continua revisione e aggiornamento, di The Black Keys, Arctic Monkeys, The Strokes, The Hives, The Raconteurs, Muse, The White Stripes, Foo Fighters, Green Day e Who.

Martedì 28 luglio, ore 21.00 WRECKER

Nascono nel 2011 da un’idea di Francesco e Michele Albanese che intendevano divulgare soprattutto un po’ di sano “metallo”. Il loro genere cerca di fondere sonorità cupe a ritmiche tipiche di Metallica, Anthrax e Motorhead. La formazione attuale è composta da Franz (chitarra), Mikè (batteria), Mariano (voce) e Lorenz (basso). Opening Band: FALL OF RISING SUN

Martedì 4 agosto, ore 21.00 HOT MUSTACHE

Il fenomeno del “baffo” in Trentino ha un nome: HOT MUSTACHE, un progetto disco dance nato nel 2013 dalle menti – e dai baffi – di Tommaso Pedrinolli e Marco Scarpa. Dalla comune passione per Cerrone, D’Angelo, Jamiroquai, Chic, Roy Ayers, Moroder, è nata una live band che punta a ricreare dal vivo il clima vintage di telefilm come Starsky & Hutch, Magum P.I., Hawaii Five-0, Charlie’s Angels, Miami Vice. Opening Band: BACKSOUND

Martedì 11 agosto, ore 21.00 BEAVERS FROM MARS

La band è stata formata a Trento l’estate scorsa, mescolando la passione per il garage rock, il blues elettrico e l’alternative. Il gruppo propone cover (Arctic Monkeys, Black Keys, Franz Ferdinand), ma anche pezzi originali. In attesa di sfondare nell’impenetrabile mondo della scena rock italiana, ma per il momento si esibiscono in locali bui e malfamati, assemblee liceali, fiere di paese e feste di compleanno. I «Beavers from Mars» Federico Jacobitti, Giacomo Turra, Francesco Weber, Daniel Kasal e Giacomo Meroni.

 Martedì 18 agosto, ore 21.00 MALAGA FLO

Sono Marco Zuccatti (basso e contrabbasso), Enrico Benedetti (tastiere e pianoforte), Davide Visintainer (batteria e percussioni) e Tommaso Santini (violino e chitarra). Nati nel 2011, oltre alla collaborazione stabile con la cantante Aura Zanghellini, spesso hanno dato concerti anche assieme a Filippo Camin e Chiara Chistè. Nel settembre 2014 hanno realizzato l’evento The Malaga Experience, accompagnati da una formazione allargata, con fiati, percussioni e la partecipazione di tutti e tre i cantanti. Opening Band: LEATHERMASK

 Martedì 25 agosto, ore 21.00  THE RUMPLED FOLK BAND

E’ una band Irish Folk Rock italiana che propone i ritmi sostenuti del Folk irlandese, punk/rock irlandese e uno spirito da Kombakt folk, con un repertorio composto da cover di molti artisti: dagli italiani Modena City Ramblers, agli irlandesi The Dubliners, The Pogues, fino agli americani Floggin Molly e Dropkick Murphys. E’ nata a Trento nel 2011 con il nome Seven Deadly Folks e formazione attuale è composta da Marco, Davide, Luca, Patrizia, Niccolò, Luca e Stefano. Opening Band: MONDO FROWNO

Martedì 1 settembre, ore 21.00 NEXT POINT

Il progetto Next Point nasce nel 2004 nella valle di Primiero. Tutto inizia quando Boni si aggrega al trio “Second Coming” formato dagli altri tre componenti nell’attuale gruppo: Andy, Skalèt e Guido. Dopo l’uscita del loro primo album nell’estate 2008, la band ha avuto la possibilità di esibirsi in Brasile e registrare un secondo CD, “America”, il disco che segna il definitivo passaggio alla scrittura di canzoni in lingua italiana. La band basa il proprio lavoro artistico su contaminazioni provenienti da gruppi indie, rock e punk, caratterizzato da un sound aggressivo e graffiante. Opening band: CANDIRÙ

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento