Addio bar e play station

Dalla passione e l’intraprendenza di tre giovani fiemmesi lo scorso anno, a Carano è nata la Spartans Gym, una palestra tutta nuova, con una vasta offerta alla portata di tutti.

È Denis Corradini, classe 1991, di Carano ad avere l’idea e la voglia di aprire una palestra, ma trovare un posto adatto non è facile. Servono grandi spazi e una struttura di un certo tipo e così, parlando con Devin Perini, che di lavoro fa l’idraulico ma è appassionato di fitness, insieme trovano una soluzione. Assieme a loro, in seguito comincia a collaborare anche Federico Cavada, laureato in Scienze Motorie, come Devin classe 1992. Non è certo una passeggiata, servono numerosi permessi, attrezzature, incontri con le banche e poi progetti, studi sulla disposizione, capire quanta e quale utenza può essere interessata e quanti a lungo termine diventeranno clienti fissi.

Nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli, con pazienza e determinazione i ragazzi aprono la loro Spartans Gym a fine 2016. Una palestra divisa su due piani, uno dedicato alla sala pesi ed un altro riservato ai corsi, attrezzata con tutto quanto il necessario per il fitness ed il body bulding, il powerlifter e il weightlifter, tutte attività mirate al benessere fisico e agli obiettivi di dimagrimento e potenziamento del proprio corpo.

La palestra è inoltre dotata di una gabbia per il corpo libero, uno strumento essenziale e molto ricercato dagli appassionati di fitness. All’interno della struttura c’è anche lo studio del massofisioterapista Mirko Ceschini, il Fisio Zenith, non solo un’ulteriore offerta per i soci ma anche la comodità dell’accesso agli attrezzi per le riabilitazioni.

Ad oggi la clientela è numerosa e particolarmente giovane, ma non mancano le altre fasce d’età. “È bello sapere che possiamo essere una valida alternativa al tempo passato al bar. Ci sono addirittura dei ragazzi delle scuole superiori che, quando marinano la scuola, vengono ad allenarsi piuttosto che passare la mattina nascosti in qualche bar”, raccontano i ragazzi. La maggioranza della clientela è maschile ma le donne sono in crescita, “spesso molte sono spaventate dai pesi e dal rinforzo della muscolatura che rischia di togliere femminilità, ma si tratta di leggende. Ci sono degli ottimi programmi specifici che valorizzano il corpo e danno grandi risultati estetici”.

Ma ci sono anche numerosi corsi offerti dalla Spartans, con istruttrici preparatissimi e sempre in aggiornamento, si va dal piloxing al thai fit, ottimi per scaricare lo stresso abbinato un grande esercizio fisico a ritmo di musica e box, allo yoga e pilates per rilassare la mente e il corpo, ma anche per tonificare senza esagerare nei ritmi e portando grandi benefici ai muscoli e alla schiena. E poi c’è la pole dance, amatissimo sport che abbina femminilità e sensualità a coreografie impegnative che richiedono scioltezza, agilità e resistenza.

Nonostante la giovane età in questa struttura si trovano grandi professionalità, giovani preparati che sanno consigliare e spronare i loro clienti, che spesso sono più degli amici. Perché entrare alla Spartans è come stare fra amici, dove mentre ci si allena si chiacchiera o si incontrano vecchie conoscenze, persone che non vedevi da anni, ma che grazie allo sport si ritrovano nello stesso posto.

“Voglio dare ai giovani lo stesso consiglio che anni fa fu dato a me – dice Denis -: vendete la play station ed investite quei soldi sulla vostra salute e sul benessere della vostra persona. Impegnatevi, imparate a mangiare sano e bene. State alla larga da sostanze che vi creano solo danni e non aiutano per niente i risultati. Per avere risultati dal punto di vista fisico ci vuole determinazione e costanza”.

Denis, Devin e Federico oltre ad una cultura del benessere stanno portando in valle un nuovo sport che è la pesistica, in alcuni stati praticata anche nelle scuole. Un’attività che unisce, sana e senza estremismi. “Sarebbe bello se fra qualche anno qualche fiemmese si facesse conoscere in questo mondo, ancora piuttosto sconosciuto. Sarebbe un buon modo di fare promozione sportiva e salutare” si augurano e ci augurano. Insomma, una nuova proposta per la nostra valle, che anche grazie a questi tre giovani sta ampliando sempre più la sua offerta.

Sara Bonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento