Guido Brigadoi

L’Avisio compie 21 anni

Con una cerimonia sobria, ma toccante, abbiamo festeggiato le ventuno primavere del giornale di Fiemme e Fassa. La “Botega dal pan”- Betta- di Cavalese, ci ha ha offerto una splendida torta, formato rivista, che ci ha ricordato un lungo percorso editoriale, ricchissimo di tante soddisfazioni, splendidi incontri e qualche inevitabile spina. Un mega grazie ai nostri lettori, agli inserzionisti ed ai tanti fantastici collaboratori. Nei prossimi giorni il nuovo numero dell’Avisio sarà scaricabile sull’Avisioblog e successivamente potrete leggerlo nella versione cartacea. Grazie a tutti ed un abbraccio collettivo!

Continue reading L’Avisio compie 21 anni

"Fieri d'esser Fiera"

Gli studenti del Centro di Formazione Professionale Enaip di Tesero invitano la popolazione alla loro prima Fiera del Gusto per riscoprire il territorio attraverso sapori e prodotti di eccellenza.

La fiera “Tempus Fugit… Fieri di essere Fiera” è aperta a tutti per accompagnare, attraverso il gusto, alla riscoperta delle Valli di Fassa, Fiemme, Cembra e Non.

Storie, profumi, sapori, sentori diversi e originali si schiudono e si esprimono attorno a una piazza, fra stand che sembrano piccoli quartieri e laboratori a tema.

“Tempus fugit”, ci ricorda che il tempo porta via tutto. Il tempo passa, il mondo cambia. Ma in questo continuo mutare rimane ferma la forza della tradizione. Qui affonda salde radici l’identità di un territorio sano e spettacolare che desidera far riscoprire il gusto dell’incontro essenziale fra sapere antico e innovazione.

L’evento è organizzato dagli allievi del quarto anno Settore Servizi del Centro di Formazione Professionale ENAIP di Tesero, con la partecipazione di numerose e importanti realtà del territorio, fra cui lo chef stellato Alessandro Gilmozzi di Cavalese.

I riflettori sono puntati sui ragazzi e su una selezione di prodotti di qualità, fra cui salumi, formaggi, miele, uova, sciroppi, tisane, mele, vini, grappa, birra, pasta, sapori del bosco, ma anche trote e salmerini delle limpide acque del bacino dell’Avisio.

La Fiera è aperta dalle 10 alle 22. Ingresso gratuito

PROGRAMMA

venerdì 28 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 18.30: APERICENA “Assaporando il territorio”, a cura degli allievi del terzo anno C. F. P. (a pagamento e su prenotazione).

sabato 29 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 15: SEMINARIO “Il patrimonio agroalimentare e la rete di imprese”, con la dottoressa Barbara Battistello (Coldiretti Trentino Alto Adige).

ore 17: IN VINO VERITAS percorso sui vini trentini.

ore 18: SHOW COOKING.

ore 19: RISTORANTE DIDATTICO, a cura degli allievi del quarto anno seguiti dallo chef stellato Alessandro Gilmozzi (a pagamento e su prenotazione).

domenica 30 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 17: IN VINO VERITAS percorso sui vini trentini.

ore 18: SHOW COOKING.

ore 19: RISTORANTE DIDATTICO, a cura degli allievi del quarto anno seguiti dallo chef stellato Alessandro Gilmozzi (a pagamento e su prenotazione).

Info e prenotazioni: cell. +39 331 9241567 (dalle 15.00 alle 20.00)

www.lapastiere.com

Continue reading “Fieri d’esser Fiera”

Il Museo e la città. Itinerari tematici alla scoperta di Trento
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’attività, rivolta al pubblico adulto, intende far conoscere il rapporto vivo e multiforme che esiste tra il Museo e la città, tra il patrimonio custodito nelle sale di Palazzo Pretorio e la storia e l’arte presenti nelle chiese, nelle piazze, nelle vie e nei palazzi di Trento. Ogni appuntamento sarà caratterizzato da un diverso tema, sviluppato attraverso la combinazione di una visita guidata in museo – a contatto con le opere della collezione permanete – e di un percorso a piedi in città, nelle strade del centro storico di Trento.

Per partecipare agli incontri è necessario prenotarsi telefonando al numero 0461.234419. È possibile iscriversi ad uno o più percorsi; il costo di ciascun incontro è di 5 euro. Tutti gli appuntamenti iniziano alle ore 10.00 presso la biglietteria del museo.

Programma

Sabato 6 maggio, ore 10.00 – I Lodron a Trento: arte, memoria e potere dinastico

Sabato 13 maggio, ore 10.00 – Per le vie di Trento sulle tracce del Simonino

Sabato 20 maggio, ore 10.00 – Un pittore veneziano nella Trento del XVIII secolo: Francesco Fontebasso

Sabato 27 maggio, ore 10.00 – Alla scoperta dell’iconografia dei Martiri d’Anaunia. Dal Museo alla Cappella di Palazzo Fugger Galasso

Continue reading Il Museo e la città. Itinerari tematici alla scoperta di Trento

Rolling Stones, alè, alè, alè

Rolling Stones Olé Olé Olé! Viaggio in America Latina segue il tour dei Rolling Stones nei primi mesi del 2016 attraverso dieci città latinoamericane, concluso con un concerto all’aperto all’Avana, Cuba, dove la band si è esibita per la prima volta. Un road movie che celebra in modo insieme scanzonato e approfondito il potere rivoluzionario del rock. Entusiasmanti performance dal vivo si mescolano a uno sguardo intimo e ravvicinato nel mondo della leggendaria band. Il film racconta il tour, le culture locali e il legame unico che esiste tra i popoli dell’America Latina e gli Stones, e combina le vibranti riprese dal vivo con altre che ci portano nel cuore di uno dei più importanti gruppi musicali al mondo.

Il documentario è diretto da Paul Dougdale, mago dei video musicali e regista per Lenny Kravitz, Ed Sheeran, One Direction, Coldplay, Adele e altri, è stato proiettato in Italia alla Festa del Cinema di Roma e alla 56a edizione del Festival dei Popoli, e poi presentato da Wanted Cinema il 10 aprile in un evento cinematografico in contemporanea in decine di sale in tutta Italia. La proiezione a Sanbàpolis sarà la prima e unica occasione per vederlo in regione.

Volume! è una rassegna di documentari musicali selezionati dai maggiori festival internazionali, nel corso della stagione 2016-2017 ha presentato in anteprima ed esclusiva in provincia film su grandi nomi come Elio e le Storie Tese o Enrico Rava, ma anche su generi, fenomeni e personaggi tutti da scoprire.

La proiezione di Rolling Stones Olé Olé Olé! è in programma giovedì 20 aprile al Teatro Sanbàpolis, con inizio alle ore 21.00.

Biglietto unico 5,00€ , in prevendita presso le Casse Rurali del Trentino e online su www.primiallaprima.it. Apertura cassa la sera della proiezione dalle ore 20.00 al Teatro Sanbàpolis, in via Malpensada 88, Trento.

Continue reading Rolling Stones, alè, alè, alè

«NIGHT GARDEN»: con creature luminescenti e acrobazia

La stagione InDanza 2016/2017 del Centro Servizi Culturali S. Chiara chiude con un appuntamento per tutta la famiglia in cui fantasmagorici giochi luci, danza e acrobazia si incontrano nel mondo magico di Antony Heinl. «NIGHT GARDEN», che sarà in scena al Teatro Sociale di Trento giovedì 20 aprile 2017 è l’ultimo lavoro del coreografo e regista americano per il suo Evolution Dance Theater.

Danzatore e interprete in grandi compagnie internazionali, con esperienza pluriennale nei Momix, il gruppo di intrattenimento atletico-poetico più blasonato del mondo, Antony Heinl ha riprodotto in Italia con originalità gli insegnamenti del maestro Moses Pendleton. Lasciata infatti la celeberrima compagnia americana nel 2006, Heinl si trasferisce a Roma e fonda, nel 2008, Evolution Dance Theater, ensemble in cui viene abbandonato ogni pregiudizio disciplinare tra danza, acrobazia, arte visiva, illusionismo, giochi di luce e marchingegni teatrali e tecnologici.

Caratteristica del lavoro di Antony Heinl è la capacità di trasportare lo spettatore in mondi altri, dove prendono vita creature mai viste. E’ così che in soli dieci anni ha conquistato il pubblico, grazie alla sua primitiva voglia di giocare e fantasticare.

Nel repertorio di Evolution Dance Theater già tre lavori di successo: Black & Light, Electricity e FireFly creato per la Compagnia di Danza del Maggio Musicale Fiorentino su invito di Vladimir Derevianko, a cui si è aggiunto recentemente The Magic of Light per la Disney Cruise Lines.

Lo spettacolo proposto per la chiusura di stagione è la sua ultima fantasia. In «NIGHT GARDEN», sotto la luce della luna, il mondo si riposa e il sogno prende forma. Creature bioluminescenti si svegliano e giocano in una nuova dimensione incandescente dove le ombre hanno colore, il paesaggio è in continua trasformazione e le leggi della natura si sovvertono.

«Vi è un momento onirico – spiega Heinl – tra il giorno e la notte, che trasforma il paesaggio e le sensazioni. Questo cambiamento di luce risveglia i nostri istinti più primitivi.» Nasce da questo risveglio lo spettacolo totalizzante di Heinl: creativity in motion è il termine con cui l’autore definisce il suo stile frutto di molte preparazioni e di sapienza registica. Luminescenze mobili, filamenti di tessuto illuminati da neon e led, lampade in resina o UV definiscono le sagome delle creature avvolte nel buio che conquistano il giardino notturno del coreografo in cui risuonano i pezzi più famosi dei Radiohead e dei Massive Attack insieme a molti altri.

Giovedì 20 aprile il sipario del Teatro Sociale di Trento si aprirà su «NIGHT GARDEN» alle 20.30. Lo spettacolo sarà preceduto alle ore 18.00 nella Sala Medievale di Palazzo Festi da “Foyer della Danza”, occasione di reflessione e approfondimento condotta da Paola Carlucci, realizzata in collaborazione con il CID – Centro Internazionale della Danza di Rovereto.

 

 

 

 

 

 

Continue reading «NIGHT GARDEN»: con creature luminescenti e acrobazia

La gestione dei defibrillatori in ambito sportivo

A poche settimane dall’entrata in vigore dell’obbligo per società e associazioni sportive di dotarsi di defibrillatore, la Commissione Sport della Comunità Territoriale della Val di Fiemme ha organizzato un incontro informativo sull’argomento. Martedì 11 aprile, al Centro del Fondo di Lago di Tesero, sono stati invitati gli assessori comunali competenti e i rappresentanti delle società sportive del territorio, per conoscere gli obblighi di legge sulla gestione dei defibrillatori in ambito sportivo. Relatore dell’incontro, Marco Raffaelli dell’azienda trentina Farbis, che si occupa della creazione di soluzioni per assicurare la funzionalità delle tecnologie nel rispetto della sicurezza, degli obblighi legislativi e delle normative. Tra le varie soluzione ideate, anche un sistema telematico che consente il monitoraggio di scadenze, collocazioni e funzionalità dei DAE.

L’obbligo è previsto dal decreto legge Balduzzi, promulgato nel 2013, diventato legge due mesi dopo, ma che soltanto il 1° luglio 2017, salvo ulteriori proroghe, entrerà effettivamente in vigore. Prevede che tutte le associazioni sportive (tranne nei casi di scarso impegno cardiocircolatorio) si dotino di un defibrillatore semiautomatico. In ogni centro sportivo dovrà essere presente un apparecchio e ogni associazione dovrà formare il personale per il suo utilizzo.

La Commissione Sport, promotrice dell’incontro, intende, in continuità con il lavoro di catalogazione delle società e delle strutture sportive del territorio, mappare e divulgare la collocazione dei defibrillatori in Valle, così da fornire un quadro completo, aggiornato e disponibile a tutti degli apparecchi presenti.

 

 

Continue reading La gestione dei defibrillatori in ambito sportivo

Estate: le proposte per bambini e ragazzi della Comunità di Valle

Estate Baby, Estate Ragazzi ed Estate Sport: tornano anche quest’anno le tradizionali proposte estive della Comunità Territoriale della Val di Fiemme, servizio che risponde sia alle esigenze di socializzazione e divertimento di bambini e ragazzi, sia ai bisogni organizzativi dei genitori durante le vacanze scolastiche, in linea con i principi che animano il Distretto Famiglia di Fiemme. Una formula che è ormai consolidata, ma con qualche importante novità. Prima fra tutte l’introduzione di un servizio di anticipo dalle 7.30/8.00 alle 9.00: un’opportunità per i genitori lavoratori che sarà attivata con un minimo di partecipanti.

La seconda novità riguarda Estate Baby, la proposta per i bambini frequentanti la scuola dell’infanzia, che non si svolgerà più su turni bisettimanali, bensì settimanali, dal lunedì al venerdì: sei turni, dal 24 luglio al 1° settembre, con attività, a cura di Città Futura, all’interno di alcuni locali messi a disposizione dall’asilo di Cavalese (lavoretti, giochi..) e all’aperto (gite con pranzo al sacco, piscina..). Sono previsti 180 posti totali a un costo di 75 euro a settimana (85 euro con servizio di anticipo).

Per i più grandicelli i turni sono organizzati su due settimane, dal 24 luglio al 4 agosto e dal 7 agosto al 19 agosto. Estate Ragazzi, per 100 alunni di medie e elementari a cura di Progetto 92, propone, al costo di 180 euro, un ricco programma con scampagnate, attività all’aperto e attività in compagnia. Estate Sport (200 euro) propone, invece, settimane a tema (gli sport quest’anno sono pallavolo, minibasket, orienteering, zumbakids, calcio e altre attività di gioco e movimento) aperte a 60 bambini per incrementare il bagaglio motorio, in collaborazione con Centro Benessere Aretè Club. Il servizio di anticipo, per Estate Ragazzi ed Estate Sport, ha un costo di 40 euro a turno.

Anche quest’anno sono banditi i dispositivi elettronici, come cellulari, tablet e videogiochi: non solo per tutelare la privacy dei minori ed evitare la diffusione on-line di immagini non autorizzate, ma anche per permettere a bambini e ragazzi di riappropriarsi di spazi liberi dalla tecnologia, ritrovando il piacere e la gioia della socializzazione reale.

Le domande di iscrizione dovranno essere presentare entro le ore 12.00 di venerdì 28 aprile. Possono essere consegnate direttamente negli uffici della Comunità Territoriale della Val di Fiemme a Cavalese, inviate per posta, fax (0462.241322), e-mail (sag@comunitavaldifiemme.tn.it). Il materiale informativo e il modulo d’iscrizione sono scaricabili dal sito www.comunitavaldifiemme.tn.it, nella sezione La Comunità informa> Attività estive 2017.

 

Continue reading Estate: le proposte per bambini e ragazzi della Comunità di Valle

Pasqua 2017: coniglietti a sorpresa

Proseguono presso la biblioteca comunale di Predazzo i laboratori creativi dal titolo “Una festa in testa: storie, laboratori, facce per ogni occasione” che hanno caratterizzato nei mesi scorsi alcune ricorrenze significative per bambini e genitori, in particolare il carnevale e la festa del papà. Dopo la creazione di una originale maschera di carnevale dello scorso febbraio, è stata particolarmente gradita, dagli stessi genitori, la giornata del papà in occasione della festa del 19 marzo. I bambini, espressamente invitati a farsi accompagnare dal proprio papà, dopo la lettura di storie come “Cambio papà”,”Super papà”, “Papà è un orco”, in cui gli stessi genitori sono stati coinvolti nella rappresentazione delle figure descritte nelle storie, i bambini, seguiti da Elena Corradini e alcuni anche dal proprio genitore, hanno costruito un ritratto del proprio papà con materiali di riciclo. Un’esperienza particolarmente gradita dagli stessi genitori che sono stati coinvolti assieme ai propri figli.
Il terzo appuntamento con una festa in testa, in attesa della festa della mamma, è per sabato 15 aprile con i racconti di storie pasquali e la creazione di un coniglietto speciale. Il laboratorio, curato sempre dall’artista Elena Corradini, è adatto a bambini dai 4 ai 9 anni. Sono in programma 2 appuntamenti: alle 15,30 e alle 17. I partecipanti dovranno portare un calzino spaiato e un nastrino di recupero. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la prenotazione in biblioteca entro sabato a mezzogiorno. Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di 15 partecipanti per ciascun laboratorio. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi alla biblioteca comunale di Predazzo in via Degasperi 12, tel. 0462/501830, email predazzo@biblio.infotn.it. Info anche sulla pagina Facebook www.facebook.com/bibliotecapredazzo.

 

Continue reading Pasqua 2017: coniglietti a sorpresa

GoGo Penguin, che meraviglia!

I GoGo Penguin, la formazione che sarà ospite giovedì 13 aprile al Teatro Sanbàpolis di Trento per il prossimo appuntamento della rassegna Jazz’About del Centro Servizi Culturali S. Chiara (a recupero della data annullata per cause di forza maggiore lo scorso dicembre), è sulla carta una di quelle più tradizionali e canoniche della musica jazz, come organico: contrabbasso, pianoforte, batteria. Ma nella musica degli inglesi Nick Blacka, Chris Illingworth e Rob Turner di tradizionale e canonico non c’è in realtà molto.

Jazz ce n’è, indubbiamente: perché questa è la evidente matrice di partenza (tanto più che i tre evitano qualsiasi forma di “maquillage” elettronico sulla propria strumentazione), lo è nei suoni, lo è nell’approccio allo strumento; ma è a livello di scrittura che il “progetto” GoGo Penguin stupisce e non poco. La grande capacità – e l’incredibile naturalezza – con cui fanno convivere scuole e mondi diversi è davvero notevole, e rara. Si parte dal jazz, sì, ma si arriva ad incorporare elementi della musica classica dei primi del ’900 (da Shostakovich a Satie passando per Debussy) esattamente come le avanguardie elettroniche degli ultimi decenni (da Brian Eno ad Aphex Twin passando per i Massive Attack). Omaggi espliciti, voluti, ma filtrati da un grande piglio personale e dalla voglia di modellare una propria voce ben precisa e distinta, nel panorama del jazz contemporaneo.

Difficile catalogarli quindi, i GoGo Penguin; ma facilissimo venire coinvolti dai loro vertiginosi impianti ritmici (dall’hard bop alle sperimentazioni techno, è possibile cogliere mille rimandi e spunti), così come dal notevole equilibrio tra una parte pianistica molto lirica ed essenziale ed una “guida” dinamica affidata a basso e batteria invece davvero complessa ed esplosiva.

In apertura di serata, alle ore 21.00, a fare da perfetta introduzione ai GoGo Penguin e al loro jazz “evoluto”, un dj che per quanto riguarda il jazz è uno dei massimi esperti in Italia: Rocco Pandiani, collezionista, fondatore dell’etichetta discografica Right Tempo, ma anche e soprattutto un musicista che negli anni ha collaborato con artisti del calibro di Gilles Peterson, Cinematic Orchestra, Galliano, Herbaliser, Kid Koala – così come con Andrea Gemolotto, Leo Mas e Claudio Coccoluto, monumenti della club culture italiana, a conferma della sua versatilità (e del suo approccio “dancefloor oriented”, per quanto sempre con le sonorità jazz come stella polare).

Alla serata, realizzata in collaborazione con UploadSounds – progetto euroregionale per giovani musicisti – non mancherà nemmeno il canonico aftershow, diventato quest’anno una bella tradizione per la rassegna Jazz’About. Sarà affidato al trio trentino Electric Circus e alle loro esplorazioni tra jazz, musica etnica e visioni futuristiche.

 

Continue reading GoGo Penguin, che meraviglia!

Guido Giacomelli e Bianca Balzarini si impongono alla Pizolada

Una splendida giornata di sole e temperature primaverili hanno fatto da cornice alla 41° Pizolada delle Dolomiti, storica gara di scialpinismo e penultima tappa della Coppa delle Dolomiti andata in scena oggi al Passo San Pellegrino. Al via una folta rappresentanza di atleti di calibro nazionale che hanno dato vita ad una gara combattuta e spettacolare, fornendo poi riscontri positivi sul percorso e sulle misure di sicurezza messe in campo dal comitato organizzatore, la Val di Fassa Events ASD.

Tra gli uomini vittoria indiscussa di Guido Giacomelli (Sci Club Alta Valtellina) che ha così concesso il bis dopo il successo alla Pizolada 2016. Giacomelli è uscito subito dal gruppo insieme all’azzurro Manfred Reichegger (CS Esercito), riuscendo anche a distanziare l’avversario di circa 20’’ al primo cambio di pelli per poi essere nuovamente raggiunto sulla seconda salita prima del ripido canalone nord della Forcella Vallazza. Alla fine della forcella però Giacomelli era di nuovo saldamente in testa e da lì non ha più lasciato il comando della gara fino al traguardo. Secondo posto quindi per Reichegger e terzo posto per Alex Oberbacher (Peves Gherdeina).

Tra le donne grande battaglia tra Dimitra Theocharis (Aldo Moro Paluzza) e Bianca Balzarini (Adamello Ski Team). A fare la differenza e decidere la vittoria è stato l’ultimo cambio di pelli dove la Theocharis ha perso qualche secondo di troppo a causa di un problema all’attacco. Prima dunque la Balzarini, seconda la Theocharis, terza Cecilia De Filippo (SC Dolomiti Ski Alp).

I podi della 41° Pizolada delle Dolomiti hanno definito anche le classifiche definitive della 2′ LADINIA SKI ALP 2017, speciale combinata che unisce la Pizolada alla Marmolèda Full Gas (disputata sabato 1 aprile sulle nevi della Marmolada) e vede quest’anno trionfare Guido Giacomelli e Cecilia de Filippo.

Continue reading Guido Giacomelli e Bianca Balzarini si impongono alla Pizolada