Da Perugia ad Assisi per riflettere sulla pace

Lo spazio giovani “L’Idea” e l’associazione “Noi Le Ville” si mettono in marcia per la pace: in collaborazione con la Comunità Territoriale della Valle di Fiemme, il Comune di Cavalese, l’istituto di istruzione “La Rosa Bianca”, la cooperativa sociale Progetto 92 e il Distretto Famiglia, stanno raccogliendo le adesioni, in particolare tra i giovani ma non solo, per la marcia Perugia-Assisi del 9 ottobre. “Da diversi anni nei centri giovani della valle parliamo di pace, come valore da perseguire e come argomento sul quale non smettere di ragionare: riteniamo sia fondamentale portare avanti un ragionamento su questi temi, soprattutto oggi, in un’epoca caratterizzata da guerre e terrorismo, ma anche da una violenza di linguaggio e di espressione che porta la riflessione all’interno della nostra quotidianità”, spiega Marco Mazza, coordinatore del centro giovani L’Idea, con sedi a Cavalese, Tesero e Predazzo.

In preparazione alla marcia Perugia-Assisi, lunedì 3 ottobre, alle 20.30 in biblioteca a Cavalese, Alberto Conci terrà una serata aperta a tutti sul tema di questa edizione, “Il male è l’indifferenza”. Teologo, insegnante di religione e membro della Commissione Giustizia e Pace della diocesi di Trento, Conci rifletterà con i presenti su un argomento che conosce molto bene: in questo modo la marcia diventerà parte di un percorso più ampio sulla pace.

Il programma prevede la partenza in pullman nel primo pomeriggio di sabato da Predazzo e, a seguire, negli altri paesi della valle, con arrivo in serata all’oratorio di Gubbio per cena e pernottamento. Domenica partenza per Perugia, da dove prende il via la marcia per la pace, che si concluderà ad Assisi dopo circa 24 chilometri. Rientro in valle in nottata. Il costo è di 40 euro, comprensivi di viaggio, pernottamento, cena e colazione. L’invito a partecipare è rivolto in modo particolare ai giovani, ma l’iscrizione è aperta a tutti. Per ragioni organizzative è necessario comunicare la propria adesione entro domenica 2 ottobre, scrivendo a idea@progetto92.net, telefonando ai numeri 320.5652121 (Marco), 328.8026245 (Diego) o 340.3405082, o direttamente presso i centri giovani di Cavalese, Tesero e Predazzo negli orari di apertura.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento