Dobermann, la carica dei 605

Gli appassionati di animali, a settembre, trovano in Val di Fiemme una occasione d’incontro generosa di emozioni. la Valle, infatti, si prepara a ricevere 605 doberman nel weekend del 17-18 settembre. Grazie all’impegno del Comune di Cavalese, la Val di Fiemme ospiterà per la seconda volta il Campionato del Mondo Internationaler Dobermann Club, mettendo a disposizione la zona del campo sportivo di Masi e i prati adiacenti, su gentile concessione dei singoli proprietari. I migliori soggetti al mondo di razza dobermann arriveranno da 42 nazioni (nel 2012 erano 36), fra cui Cuba e Tailandia, per aggiudicarsi il titolo di Campione del Mondo. Fra i cinque ring sul campo, i giudici valuteranno ogni esemplare in un Campionato che premia la docilità più della bellezza. Le categorie di questi eleganti atleti al guinzaglio saranno suddivise in esemplari neri e marroni e in maschi e femmine. Le associazioni di Masi di Cavalese garantiranno la ristorazione nei due giorni di gara, anche organizzando una festa campestre aperta a tutti. La Val di Fiemme ospiterà circa 1800 persone fra allevatori, addestratori, proprietari e organizzatori. Le gare saranno precedute da un convegno internazionale sul Dobermann (con traduzione simultanea in tre lingue) che si svolgerà venerdì 16 settembre al PalaFiemme. L’evento sarà anche un momento di ricordo del dottor Pierluigi Pezzano, improvvisamente mancato due mesi fa, che ha voluto fortemente il Campionato in Val di Fiemme nel 2012 e nel 2016. Il comitato organizzatore è composto dall’Associazione Amici dei Cani, dall’Apt Val di Fiemme, dal Comune di Cavalese e dall’Aiad (Associazione italiana allevatori dobermann).

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento