Domenica 23 settembre 2.a Trirace Dolomites

Dopo la confermata iscrizione “in solitaria” del vincitore della scorsa edizione Alex Oberbacher, iniziano a definirsi anche i primi team che combatteranno per il titolo della Trirace Dolomites di domenica 23 settembre, competizione agonistica che impegnerà i concorrenti nelle specialità di skiroll, bici e corsa, partendo alle ore 9.30 da Soraga, in Val di Fassa (TN).

Il direttore tecnico del Team Trentino Robinson Bruno Debertolis, appesi gli sci stretti al chiodo, per tenersi in forma competerà nella frazione dedicata agli skirollisti, vinta dallo stesso Debertolis lo scorso anno. La seconda frazione verrà invece portata a termine da Andrea Zamboni, forte cicloamatore di Pergine Valsugana (TN) impegnato per passione praticamente ogni domenica sulle ruote grasse, ed infine Paolo Longo, ex biathleta olimpionico ora dedito allo skyrunning, si concentrerà sulla frazione di corsa, formando probabilmente la squadra favorita per il titolo della Trirace Dolomites.

100 euro la quota di partecipazione riservata alle squadre, 50 euro la tariffa per gli atleti singoli, entrambe valide fino al 20 settembre, con l’A.S.D. Pellegrin Cycling Team di Soraga ad esaltare tutta l’incommensurabile e scenografica bellezza delle Dolomiti di Fassa patrimonio UNESCO, portando gli atleti a competere sugli skiroll nel primo tratto di 14.5 km e 255 metri di dislivello, salendo poi in bici per sfilare lungo 12 km e 774 metri di dislivello da Canazei al Passo Pordoi, scendendo dalla sella e calzando le scarpette per proiettarsi infine verso il Sass Pordoi, completando gli ultimi 2.5 km e 711 metri di dislivello verso la gloria.

IDT Sports metterà a disposizione gli skiroll – gli stessi che verranno forniti ai campionissimi del Guide World Classic Tour in procinto di gareggiare per la finale del challenge in Val di Fiemme. Anche i premi della Trirace Dolomites non si contano, fra assoluti, traguardi volanti, a sorteggio e di categoria, davvero una manifestazione imperdibile per tutti gli appassionati che vorranno mettersi alla prova.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento