Fiemme Rollerski Cup il 16 e 17 settembre

Se la Val di Fiemme (TN) è la patria dello sci nordico, di conseguenza lo è anche dello skiroll, la disciplina che i fondisti usano per allenarsi nei mesi in cui le precipitazioni nevose sono assenti. E se a questo si aggiunge l’Alpe Cermis, ove si svolge l’epica Final Climb del Tour de Ski, si potrà ottenere la Fiemme Rollerski Cup – Cermis Final Climb del 16 e 17 settembre, valevole per Coppa Italia e Campionati Italiani Assoluti nonché tappa prestigiosa del Guide World Classic Tour, challenge pieno zeppo di campioni partito a luglio con la Olaf Skoglunds Minneløp, una delle prove più dure e lunghe della stagione, l’ideale per far provare le giuste sensazioni agli atleti e capire da dove partire con la preparazione. I più tenaci potevano competere sugli 80 km previsti, i meno preparati invece lungo 50 o 30 km.

La stagione è poi proseguita con il Blink Classics, una prova che ha evidenziato le doti del barbuto Martin Johnsrud Sundby anche quando si tratta di indossare gli skiroll. Il fuoriclasse norvegese ha battuto nel corso dell’itinerario di 60 km rispettivamente Krüger e Niskanen, con il campione russo Sergey Ustiugov in quarta posizione assoluta. Al femminile ha invece avuto la meglio Astrid Oyre Slind, brava ad imporsi con un distacco sostenuto sulla connazionale Kari Vikhagen Gjeitnes e la bielorussa Yulia Tikhonova.

Ed ora, a frapporsi fra gli skirollisti e la “culla dello sci nordico”, v’è solo la Alliansloppet, uno degli eventi più imponenti dedicati agli skiroll, pronto a celebrare i dieci anni d’esistenza. I due vincitori 2016 alla Alliansloppet furono il “norge silenzioso” Peter Eliassen e Hanna Falk, i quali proveranno a ripetersi anche fra una ventina di giorni circa.

A metà settembre la Fiemme Rollerski Cup – Cermis Final Climb porrà, come spesso accade alla bella vallata trentina, il sigillo finale, essendo anche in questo caso l’ultima e decisiva sfida del Guide World Classic Tour. Gli appuntamenti scatteranno sin dalla giornata di sabato 16 con la sprint di Coppa Italia a Ziano di Fiemme, mentre domenica 17 dopo la tecnica libera della giornata precedente ecco la tecnica classica, lungo 50 km per gli élite, popular per i Campionati Italiani Assoluti e per le distanze brevi (20 km), il tutto condito dall’arrivo sul Cermis, l’erta più ambita e spettacolare dello sci di fondo mondiale.

Partecipare è facile e veloce, e permetterà di essere presenti all’evento assieme ai propri idoli, alla quota di 40 euro per ogni sfida del trittico fiemmese: Elite Guide World Classic Tour, Popular Long Distance 50 km e Popular Short Distance 20 km.

Un sito nuovo ed efficiente è a disposizione al seguente link: www.fiemmerollerskicup.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento