Il GS Castello al lavoro per una nuova edizione della gara a staffetta

Sabato 11 agosto tocca alla settima edizione ed in cabina di regia della gara podistica c’è, come sempre, il GS Castello. La manifestazione è un autentico happening sportivo con la partecipazione aperta a tutti, anche a chi non è tesserato. È una gara “team” con staffette composte da cinque sportivi che affrontano altrettante frazioni, tutte diverse tra loro e con distanze che consentono la formazione di squadre eterogenee, come è successo in passato, senza limiti di età.

Sono previste squadre maschili (con 5 maschi oppure 4 maschi ed una femmina), femminili (cinque donne) oppure miste con almeno due femmine.

Per i runners molto allenati dal 2016 c’è pure la Ultra Ginkgo, che somma le cinque frazioni per un totale di 30 km da affrontare in maniera individuale, sia al maschile che la femminile. I tracciati con disposizione a stella, ovvero ogni frazione parte ed arriva nello stesso punto, sono rispettivamente di 5.500 metri e 136 m. di dislivello, il secondo di 1900 m. e 34 m/dsl, il terzo di 8.900 m. e 216 m/dsl, il quarto di 3.700 m. e 50 m/dsl ed infine il quinto, più impegnativo, di 10.250 m. e 310 m/dsl (variato rispetto al passato), tutti per gran parte in off road.

I runners abbracceranno il circondario di Castello di Fiemme andando a toccare anche le pertinenze di Cavalese, Molina, Carano, Aguai e pure il parco biotopo del Brozzin.

La quota di iscrizione ammonta a 65 euro per staffetta e comprende pacco gara e pasta party per tutti. C’è tempo fino a lunedì 6 agosto, poi scatta un aumento, ma comunque le iscrizioni chiuderanno improrogabilmente l’8 agosto. Per gli ironmen e le ironwomen della ‘Ultra’ il costo di partecipazione è di 15 euro, con tutti i dettagli sul sito www.gscastello.it.

Lo scorso anno ci fu la rivincita dei team maschili, dopo alcune edizioni in cui a trionfare erano le squadre miste. Dominio quindi del team Nones Sport con Giacomo Gabrielli, Simone Turrini, Tommaso Dellagiacoma, Davide Comai e Paolo Ventura. Nella gara mix i “Masadini”, dominatori di categoria, si sono dovuti accontentare del terzo posto assoluto, mentre tra le donne lo Sportissimo Team ha fatto il vuoto. Degna di nota anche la Ultra Ginkgo, con Alessandro Vuerich incontrastato dominatore dal primo all’ultimo metro, così come Francesca Crippa al femminile.

Quest’anno, per aggiungere un po’ di pepe all’evento, la gara corre a braccetto con la Fassa Up&Down del 23 settembre, creando una classifica generale, la Ginkgo Stafetten si fa ancor più interessante.

Info: www.gscastello.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento