Il trenino dei ricordi

I fiemmesi non dimenticano (anzi, rimpiangono) la ferrovia che univa Predazzo con la Val d’Adige: mentre i politici discutono dell’opportunità, anche economica, di ripristinare il collegamento ferroviario, gli appassionati di mountain bike il 2 agosto ridaranno vita, per il diciannovesimo anno, al tracciato di 40 chilometri dove, fino a 50 anni fa, passava il treno. Si parte da Ora e si arriva fino a Molina di Fiemme, con pendenze molto impegnative (addirittura del 25% nel punto del “Muro della Pala”) e un dislivello complessivo di 1.060 metri.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento