In nome dell’orso

Matteo Zeni, ex guardaparco del Parco Naturale Adamello-Brenta, racconta la storia dell’orso bruno in Trentino e sulle Alpi, dalla sua caduta al suo ritorno, e del difficile e insieme misterioso rapporto tra il grande carnivoro e l’uomo. Un volume che è metà racconto, coinvolgente e poetico, e metà manuale, con informazioni chiare e approfondite sull’orso stesso, sul progetto di reintroduzione, sui comportamenti da tenere, sulle strategie concrete per una convivenza possibile. È stato realizzato con il contributo del Muse e di Montura Editing

Autore: Matteo Zeni-Casa editrice: Il Piviere- Pagine: 432- Prezzo: 20 euro- Nelle librerie e online

Ti potrebbero interessare anche:

  • Una festa che unisceUna festa che unisce Quando, un anno fa abbiamo iniziato la nostra avventura in Rete, uno dei nostri primi […]
  • Incontro, a Pozza, sullo statutoIncontro, a Pozza, sullo statuto Venerdì 26 maggio, a Pozza di Fassa, alle ore 18 (Aula magna Scola Ladina de Fascia) […]
  • BenvenutaBenvenuta Quando, (nel pomeriggio di ieri), abbiamo saputo che nel Trentino meridionale stava […]
  • Sciare oh ohSciare oh oh Vista la splendida giornata, Lucio ha deciso di prendere l'elicottero e di andare a […]
  • M’illumino di menoM’illumino di meno Doppio appuntamento a Predazzo per la settimana di M’illumino di meno, l’iniziativa […]

Lascia un commento