La settimana dell’accoglienza a Predazzo

Prende il via anche a Predazzo a fine settembre, la “Settimana dell’accoglienza” promossa ogni anno dal Cnca del Trentino Alto Adige allo scopo di favorire la cultura dell’accoglienza e valorizzare quanto di positivo si sta facendo nelle nostre comunità. Quest’anno la biblioteca comunale in collaborazione con Progetto 92, il centro Charlie Brown, Cinformi, Mandacarù, la PAT e diverse associazioni del paese, (tra cui il Gruppo di accoglienza richiedenti protezione internazionale, ha messo in campo una nutrita serie di appuntamenti che si protrarranno fino al 18 ottobre. Una settimana “lunga” che inizierà già venerdì 28 settembre alle 20.45 nell’aula magna del Comune di Predazzo con un incontro con Gabriele Del Grande, giornalista, blogger e documentarista, autore del film “Io sto con la sposa” e di “Dawla: la storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori”, il libro che gli è costato l’arresto e 15 giorni di fermo nelle prigioni turche. Sabato mattina Del Grande incontrerà gli studenti della Rosa Bianca di Predazzo, mentre in serata alle 21 al cinema teatro comunale sarà messo in scena “Migrantes 2”, uno spettacolo frutto di un laboratorio teatrale che ha coinvolto diverse decine di ragazzi, tra migranti e studenti volontari del progetto SuXr dell’Università di Trento.
Mercoledì 3 ottobre il Centro per bambini e ragazzi “Charlie Brown” in collaborazione con alcune associazioni (Mandacarù, animatori dell’Oratorio, circolo pensionati) guiderà il “treno dell’accoglienza”, una carovana di bambini e ragazzi per esplorare gioiosamente il significato di dare e ricevere accoglienza. Ritrovo alle 14.50 e partenza alle 15 dalla biblioteca dove si terranno delle “letture accoglienti”, per attraversare il paese con alcune fermate: per “mettersi in gioco” sulla piazza di Predazzo con gli animatori del Charlie Brown o assaggiare la “cioccolata buona un mondo” alla bottega di Mandacarù. All’Oratorio ci saranno gli animatori guidati da Donato Dellagiacoma Rossat con scenette, balli e canti. Una fermata è prevista anche al circolo pensionati per ristorarsi con una merenda. L’arrivo è previsto per le 17 in biblioteca dove si terrà un laboratorio creativo sul tema. In serata ci sarà la proiezione di “Attraverso” un reportage di Federico Betta che documenta i progetti di accoglienza dei rifugiati in Provincia e in Fiemme e Fassa. Seguirà un confronto con il regista, Cinformi e gli amministratori di Fiemme e Fassa coinvolti nel progetto. Sarà presente anche il presidente degli avvocati trentini, che ha finanziato il documentario, Andrea De Bertolini.
Martedì 16 ottobre nell’aula magna dl municipio ci sarà la presentazione della 7° edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti nel mondo, a cura del giornalista Raffaele Crocco. L’Atlante sarà presentato anche agli studenti delle Scuole Medie di Predazzo.
All’interno del programma sono stati inseriti anche due appuntamenti, uno musicale e uno teatrale, già previsti in due rassegne curate rispettivamente dal Comune e dalla biblioteca. Si tratta del concerto di Massimo Priviero, in programma venerdì 12 ottobre al teatro comunale all’interno della rassegna “MusicAutunno”, che presenta il suo ultimo album sull’emigrazione italiana di ieri e di oggi, e lo spettacolo “Gatta Cicoria” della compagnia “Bottega buffa”, un monologo di Sara Giovinazzi sulla figura e la forza d’animo di una migrante del sud condannata al destino dell’eterno ritorno, in programma nell’aula magna del municipio giovedì 18 ottobre alle ore 21. La partecipazione a tutti gli appuntamenti, ad eccezione del concerto di Priviero, è libera e gratuita.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento