Non è mai troppo tardi (2)

Si sta per concludere l’anno scolastico del Centro EdA di Fiemme e Fassa, il punto di riferimento per l’educazione permanente, cioè la voglia di imparare che non ha età né è finalizzata solamente all’ottenimento di un diploma. Il Centro EdA chiude questo terzo anno di attività con un bilancio soddisfacente e tanti progetti per il futuro. Sono stati attivati corsi di lingua (italiano per stranieri, inglese, tedesco, spagnolo, russo), di informatica, chitarra, yoga, astronomia, matematica, arte, cucina macrobiotica e tessitura, molti tenuti da giovani docenti che hanno messo a disposizione conoscenze ed entusiasmo. Il Centro EdA di Fiemme e Fassa fa capo all’istituto di istruzione La Rosa Bianca, su specifico mandato della Provincia Autonoma di Trento per adempiere alla normativa europea riguardante l’educazione permanente.

Mentre si attende la nuova sede (nella mansarda de La Rosa Bianca di Cavalese), Maurizio Cari, coordinatore del progetto, è al lavoro per programmare il calendario per il prossimo anno scolastico, per il quale si vorrebbero proporre nuovi corsi, tra cui per esempio teoria del restauro, letteratura italiana e Arduino, oltre a un percorso legato alla Prima Guerra Mondiale. Durante l’estate verrà presentato il calendario e a settembre si apriranno le iscrizioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento