Il parcheggio di Vigo è una chimera

È finito (per ora) in una bolla di sapone il progetto pubblico-privato tra l’amministrazione comunale di Vigo e la società funiviaria Catinaccio per la realizzazione di un parcheggio da 350 posti: 175 a disposizione del Comune e 175 a disposizione della società impiantistica. Il consiglio comunale, che doveva dare slancio all’opera, ha invece evidenziato i limiti di programmazione. Rimane il fatto che 100 posti auto pubblici in paese sono del tutto insufficienti se rapportati ai 1.300 residenti e ai 5.500 posti letto nel settore turistico.

Gilberto Bonani

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento