Predatori in Fiemme

Orso e lupo potrebbero tornare a popolare i boschi di Fiemme? In futuro sì. Per ora sono stati registrati solo sporadici passaggi di esemplari dei due predatori, ma non si esclude un loro arrivo in via permanente, non necessariamente in tempi lontani. In Trentino l’orso è stato reintrodotto attraverso il progetto Life Ursus (iniziato nel 1999, a fine 2014 il numero di esemplari in provincia era stimato tra i 41 e i 51), mentre il ritorno del lupo sta avvenendo spontaneamente. In Fiemme negli ultimi due decenni sono state trovate orme che testimoniano l’occasionale passaggio di orsi sul Lagorai, mentre qualche anno fa è stata rinvenuta la carcassa di un lupo nei boschi del Comune di Varena. Nessun avvistamento diretto, quindi. Almeno ufficialmente, perché qualche voce di paese racconta invece di incontri più o meno ravvicinati con l’orso. Nulla di confermato, però.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento