Si è concluso il “Topolino” da record

“Minnie” (Emilie) Jeantet ci salva dalla valanga straniera. La valdostana è stata l’unica “azzurra” a cantare l’inno di Mameli dall’alto del podio di questa seconda giornata del 33° Trofeo Topolino sci di fondo.

Quattro gare in una giornata splendida a Lago di Tesero (Val di Fiemme, Trentino), piste in condizioni eccellenti e un folto pubblico ad incitare i 1400 di questa edizione da record organizzata, come sempre, con grande maestria dal GS Castello.

L’internazionalità del Trofeo Topolino sci di fondo è stata rimarcata nuovamente da tre successi stranieri, con l’austriaca Anna Maria Logonder e lo sloveno Anze Gros (Ragazzi), quindi con l’altro sloveno Miha Jan che con Emilie Jeantet ha messo il proprio sigillo nella categoria Allievi.

Dopo le gare di ieri dei più piccoli, oggi è toccato ad Allievi e Ragazzi, con le femmine ad aprire le danze. Temperatura di poco sotto lo zero, col sole ancora nascosto dietro le montagne. Al primo passaggio (Ragazzi) nello stadio al comando si è presentata la fiemmese Martina Moser, suscitando l’entusiasmo del pubblico, ma la sua leadership è durata poco. Subito incalzata dall’austriaca Logonder la trentina ha poi perduto gradatamente terreno, lasciando spazio anche alla slovena Zala Sepic. Finale scontato quindi con l’austriaca davanti a tutte con 4” sulla slovena e con la cuneese Elisa Gallo terza.

Anche tra i maschi, al primo passaggio nello stadio, tutti a tifare Italia con l’altoatesino Benjamin Schwingshackl a guidare il gruppo davanti al modenese Gabriele Giannotti e al sornione Anze Gros. La gara ha preso forma al successivo giro, con gli sloveni a fare l’andatura: Nejc Jan, Anze Gros e Jost Mulej hanno fatto forcing staccando tutti gli altri.

All’arrivo non c’è stata storia, tra uno sventolare di bandiere slovene sono sfilati nell’ordine Gros, Jan e Mulej. Per Schwingshackl una medaglia di legno ma lontano dal terzetto straniero.

Ancora femmine in gara nella categoria “Allievi”, con la friulana Serena Oballa a fare da lepre ma sempre braccata dalla valdostana Jeantet. Già a metà gara le due avevano un consistente vantaggio sul gruppetto delle inseguitrici comandato dall’autentica figlia d’arte Martina Di Centa.

Nel finale la valdostana ha acceso il turbo che le ha permesso di staccare la Oballa e di lasciarsi incoronare da Nicoletta Nones, la coordinatrice del Trofeo Topolino. L’austriaca Gina Bin ha messo tutte d’accordo, poi, per la disputa del terzo posto, con la Di Centa 4.a.

Affollata l’ultima gara di questa fortunata 33.a edizione del Trofeo Topolino, riservata agi Allievi maschi. Partenza subito veloce, ma davanti tutti sembravano temporeggiare, tanto che al primo giro dentro lo stadio sembrava un po’ una gara classica delle lunghe distanze, tutti rilassati. Alla testa il ceco Jirous con i fiemmesi della US Dolomitica Ferrari e Leso sulle sue code. Poi sulla successiva salita il ceco ha fatto forcing ed ha allungato tirandosi appresso Miha Jan, controllati dai due italiani Graz e Compagnoni. Sull’ultima salita Jan ha dettato la sua legge, a cui ha saputo rispondere solo Jirous. I due hanno lanciato un lunghissima volata ai cento metri con il finale al fotofinish. Stesso tempo, ovvero due centesimi di differenza tra lo sloveno Jan ed il ceco Jirous, mentre Luca Compagnoni ha sprintato con successo per il terzo posto su Graz e Bernardi.

Il sipario è calato poi a Castello di Fiemme con le premiazioni ufficiali ed il commiato, con l’arrivederci alla 34.a edizione, ovviamente, sulle nevi della Val di Fiemme.

Soddisfazione palpabile tra gli organizzatori. Nicoletta Nones, la coordinatrice, è entusiasta: “Sono soddisfatta e contenta di questa edizione che è comunque cresciuta, abbiamo avviato nuove attività, i progetti con la scuola, abbiamo apportato delle migliorie e piccoli cambiamenti, credo che se ogni anno si porta qualcosa di nuovo è già un successo. È sempre comunque un gran lavoro, ma i nostri 120 volontari sono impareggiabili. Per quanto riguarda le istituzioni devo sempre ringraziare tutti gli enti pubblici e privati che ci sostengono in questo progetto, noi ci mettiamo l’impegno ma senza un supporto finanziario tutto questo non sarebbe possibile. Con la Disney i rapporti sono ottimi, cerchiamo sempre di collaborare e lavorare in sinergia. Io vedo un bel futuro per questo evento”.

Classifica per squadre vinta dallo SC Alta Valtellina su Sporting Club Livigno e SC Alpi Marittime di Cuneo. Confermata la sintesi di 45’ su Rai Sport1 giovedì 28 prossimo dalle ore 18.15 col commento di Gianfranco Benincasa.

Info: www.trofeotopolino.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento