Tour de Ski fra Lago di Tesero e l’Alpe Cermis il 6 e 7 gennaio

Parte l’assalto degli azzurri all’Alpe Cermis, con il team di coach Giuseppe “Sepp” Chenetti a schierarsi con Greta Laurent e Lucia Scardoni fra le donne, protagoniste probabilmente della prima parte del Tour de Ski in partenza il 30 dicembre da Lenzerheide (SUI) ma non della conclusione in Val di Fiemme (TN), mentre competerà fino alla fine Elisa Brocard, atleta di punta della nazionale azzurra femminile per il Tour.

Al maschile la stella Federico Pellegrino e Maicol Rastelli gareggeranno fino alla tappa di Oberstdorf, con invece l’altoatesino Dietmar Noeckler, il valdostano Francesco De Fabiani ed il trentino Giandomenico Salvadori, migliore della spedizione azzurra nell’ultima tappa dobbiachese di Coppa del Mondo, ad arrivare direttamente sulle rampe della pista Olimpia III del Cermis. A completare il team mancano due atleti, uno per categoria, decisi nei test che si svolgeranno nei prossimi giorni.

Stanno inoltre pervenendo al comitato Fiemme Ski World Cup anche le prime iscrizioni dei team stranieri, con la Russia a schierarsi con Alexander Bolshunov, rivelazione di quest’avvio di Coppa, Alexey Chervotkin, Andrey Larkov, Gleb Retivykh, Denis Spitsov, Sergey Ustiugov, campione in carica del Tour de Ski e capace, lo scorso anno, di aggiudicarsi tutte le tappe ad eccezione della Mass Start al Centro del Fondo di Lago di Tesero, e ancora Alexey Vitsenko, Stanislav Volzhentsev, Ivan Yakimush e Yulia Belorukova, Mariya Guschina, Yana Kirpichenko, Anna Nechaevskaya, Polina Kekrasova, Natalia Nepryaeva, Elena Soboleva e Alisa Zhambalova per quanto riguarda le donne.

Tra le fondiste svedesi non si vede invece la leader di Coppa del Mondo Charlotte Kalla, più giovane vincitrice di sempre al Tour de Ski, ci saranno però Anna Haag, Maria Nordstroem, Jennie Oeberg, Evelina Settlin, Linn Soemskar ed Emma Wiken. Tra i maschi Calle Halfvarsson non rinuncerà alla sfida più spettacolare del fondo, così come Jens Burman, Marcus Hellner, Emil Joensson, Daniel Rickardsson ed Oskar Svensson.

In attesa delle sfide fra i campioni del fondo, sabato 6 gennaio con le Mass Start al Centro del Fondo di Lago di Tesero e domenica 7 gennaio con le impennate verso l’Alpe Cermis, giusto due giorni fa in Val di Fiemme è terminato il Cross-Country Training Camp, parte del “FIS Development Programme”, con presenti atleti ed allenatori di ben tredici rappresentative nazionali. Sotto le direttive di Alberto Rigoni, ex allenatore della squadra italiana, si sono svolte lezioni giornaliere incentrate sui miglioramenti della tecnica classica e della tecnica a skating. Passo Lavazè ed il Centro del Fondo di Lago di Tesero le mete predilette, con alcuni workshop e seminari ad arricchire il tutto e concludendo con un “pizza party”, ad aggiungere la sempre fondamentale componente del divertimento a quella della propria passione: “Il training camp è andato a meraviglia, non ci resta che augurare il meglio ad atleti ed allenatori per il proseguo della stagione”, ha affermato Sandro Pertile, direttore sportivo delle discipline nordiche e coordinatore dell’iniziativa.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento