Trento-Penia in treno

Un incontro per presentare ad amministratori e cittadini lo studio della ipotesi di linea ferroviaria Trento-Penia. L’appuntamento è organizzato dal Consorzio B.I.M. dell’Adige, in collaborazione con la Comunità Territoriale della Valle di Fiemme, per venerdì 13 novembre alle 20.30 nella sala conferenze sopra la biblioteca di Cavalese. La serata prevede il saluto delle autorità e l’introduzione di Armando Benedetti, presidente della Vallata Avisio del Consorzio B.I.M. dell’Adige. Seguirà l’intervento di Massimo Girardi, presidente di Transdolomites, che contestualizzerà l’ipotesi progettuale. L’ipotetico tracciato del collegamento ferroviario delle valli dell’Avisio sarà illustrato dai due redattori del progetto, il professore Francesco Rossi dell’Università di Verona e l’ingegnere Giovanni Saccà. Interverranno poi Stefano Ciurnelli, già docente dell’Università di Venezia, sul tema “Pianificazione e progettazione al servizio del territorio” e Flavio Ferrari di Transdolomites su “Il modello di sviluppo turistico delle valli”. Spazio, infine, agli interventi del pubblico in merito a un progetto che porterebbe a ridurre di circa duemila le auto che percorrono quotidianamente le tre vallate, potendo contare su un bacino di 5.500 tra studenti e lavoratori che fuori stagione si spostano tutti i giorni sul territorio.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento