Tutti pazzi per l’estremo

Una volta li chiamavano sport estremi. Erano in pochi a praticarli, il livello di adrenalina prodotta arrivava ai massimi e le immagini che passavano in televisione – erano i primissimi tempi del web lasciavano tutti a bocca aperta. Stiamo parlando di parapendio, di free climbing, di freeride, di downhill con le bici, di skyrace a 3000 metri di quota…

Oggi tutto questo è diventato una pratica quotidiana per il popolo dell’outdoor (a parte le rare ma dovute eccezioni) e chi cerca emozioni sportive alternative deve trovare eventi sportivi alternativi. Il caso più eclatante è quello che porta la data del prossimo primo luglio quando la “divisione eventi pazzi” di Red Bull – la stessa che organizza gare di corsa e parapendio di oltre 1000 km in autonomia, dall’Austria a Montecarlo, attraverso le Alpi, la stessa che organizza gare di sci con centinaia di atleti per volta o gare di nuoto in apnea sotto il ghiaccio – arriverà ai trampolini di Predazzo per la prima gara italiana del circuito mondiale delle Red Bull 400.

Stiamo parlando di corse a piedi di soli 400 metri il cui tracciato però si inerpica su un pendio estremamente ripido che, dalla partenza all’arrivo, raggiunge i 200 metri di dislivello positivo. Sono proprio i trampolini dove d’inverno si svolgono le gare di salto con gli sci ad essere la sede perfetta per queste gare. I trampolini o, meglio ancora, i declivi a fianco dei medesimi, versanti erbosi pressoché inutilizzati dove i runner devono dare il proprio meglio sfidando l’inclinazione proibitiva. In alcuni casi all’estero – la competizione è giunta alla settima edizione e coinvolge 13 paesi in tutto il mondo – è stata adagiata sul pendio anche una sorta di rete di corde per agevolare “l’arrampicata” degli atleti che, allo Stadio del Salto G. Dal Ben, si confronteranno con una pendenza massima di 38 gradi. L’evento prevede quattro categorie di partecipanti (la Full distance Men o Gara individuale uomini, la Full distance Women o Gara individuale donne, la Mixed relays o Staffetta 4×100 mista e la Men relays o Staffetta 4×100 uomini). Le iscrizioni sono ancora aperte sul sito www.redbull.com/400valdifiemme. Tutti i runner iscritti dovranno affrontare le batterie di qualificazione al mattino che selezioneranno i 50 migliori di ogni categoria di accedere alle finali del pomeriggio.

Un’altra grande novità nel calendario sportivo locale – e forse anche nazionale – è l’iniziativa totalmente indigena degli organizzatori della Fiemme Heroes Race. Domenica 18 giugno infatti tra il Cermis e Ziano si terrà un vero e proprio pentathlon dell’outdoor a squadre: immaginate infatti una gara a staffetta che comprenda cinque atleti (tra cui almeno una donna) e cinque discipline diverse, a cominciare dalla frazione con gli skiroll che parte da Predazzo e corre in piano per 13 km fino alla salita finale sull’Alpe Cermis che termina a Doss dei Laresi con 260 metri di dislivello, a replicare la logica della ben più famosa salita del Tour de Ski invernale. Ci si darà il cambio davanti al rifugio quando comincerà lo sforzo di un runner che dovrà raggiungere di corsa la cima del Paion superando ben 1.000 metri di dislivello, una vera e propria “vertical race”. Il successivo testimone verrà passato “al volo” ad un atleta che si butterà dall’alpe con il parapendio che a sua volta atterrerà allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero. Qui un ciclista in sella a una MTB coprirà 15.3 km su e giù per i boschi fino a Ziano di Fiemme, dove all’arrivo si ricongiungerà agli altri quattro compagni di squadra per terminare la prova con un tratto di 4.3 km di rafting sull’Avisio (info: apconsultingevents@gmail.com).

Se questo non bastasse, sempre in Val di Fiemme si propongo due nuove “ventiquattro ore non stop” in bicicletta – il 14 giugno la Dolomitics 24 sull’asfalto di Pampeago e il 2 settembre la 24ore Val di Fiemme Mountain Bike nella zona attorno a Lago di Tesero – e una gara riservata alle bici a scatto fisso il 2 giugno a Predazzo, all’interno delle manifestazioni collaterali alla Marcialonga Bike.

La Val di Fassa risponde invece con i suoi celebri cavalli di battaglia a forte contenuto ciclistico – la Hero di mountain bike, le Enduro Series al Belvedere e la maratona Dles Dolomites su strada – oltre ovviamente alla Skyrace sul Pordoi che la rende una delle destinazioni più conosciute da chi corre in montagna. La grande novità di quest’estate però sarà la prima edizione fassana del Campionato Europeo di Arrampicata Sportiva delle discipline Lead (quella che misura la capacità di superare ostacoli di varie difficoltà) e Speed (la classica gara di velocità in parallelo) che si svolgerà a Campitello dal 29 giugno al 1 luglio e sarà organizzato dall’associazione Fassa Climbing. La sede della gare sarà ovviamente la grande palestra di Ischia, a pochi metri dalla stazione di partenza della Funivia del Col Rodella, aperta nel 2014 dopo l’incendio che qualche anno prima aveva distrutto la struttura precedente. Con l’organizzazione di questo evento, Campitello entra definitivamente nel ristrettissimo novero delle località italiane riconosciute a livello internazionale tra le migliori destinazioni per l’arrampicata.

Enrico Maria Corno

 

EVENTI SPORT FIEMME E FASSA ESTATE 2017

4 giugno – Marcialonga Cycling Craft, Fiemme e Fassa (granfondo di ciclismo su strada)

14 giugno – Dolomitics24, Pampeago (gara ciclismo 24 ore no stop)

17 giugno – Sellaronda Hero, Canazei (MTB marathon)

18 giugno – Italian Enduro Series, Canazei (Circuito italiano MTB)

18 giugno – Fiemme Heroes Race, Val di Fiemme (gara multisport a squadre)

25-30 giugno – Val di Fassa Running, Val di Fassa (giro podistico a tappe)

29 giugno – 1 Luglio – Campionati Europei Arrampicata, Campitello

1 luglio – Red Bull 400, Predazzo (vertical running race)

1 luglio – Vertical Vulcano Buffaure, Pozza (vertical running race)

2 luglio – Maratona Dles Dolomites, Canazei (granfondo ciclistica)

21 luglio – Dolomites Vertical Km, Alba (vertical running race)

22 luglio – Dolomites Skyrace, Canazei (Corsa in montagna internazionale)

6 agosto – La Vecia Ferrovia, Molina (gara MTB)

2 settembre – 24H Val di Fiemme Mountain Bike, Lago Tesero (gara mtb 24 ore no stop)

3 settembre – Marcialonga Running Coop, Val di Fiemme e Fassa (gara mezzofondo)

16 settembre – Rollerski Cup, Val di Fiemme (weekend di gare di skiroll)

17 settembre – Trofeo Passo Pampeago, Tesero (cronoscalata ciclismo)

 

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento