Alla faccia del gipeto

Se le aquile sono “facilmente” visibili da un occhio esperto nei cieli di Fiemme e Fassa, va detto che anche esemplari giovani di gipeto sono stati avvistati di recente sopra Bellamonte, in Val Duron e poco sotto il Fedaia. Il gipeto è noto per essere il più grande uccello delle Alpi, con un’apertura alare tra i 265 ed i 285 cm, una lunghezza tra i 100 ed i 115 cm e arriva a pesare fino a 7 chilogrammi. Noto anche come “avvoltoio degli agnelli”, è stato reintrodotto nel Parco Nazionale dello Stelvio negli ultimi anni e, potendo battere in volo un territorio amplissimo (si nutre soprattutto di carogne), è in grado di arrivare fino sulle nostre cime.

Ti potrebbero interessare anche:

  • Il Ctg di Predazzo festeggia i 50 anniIl Ctg di Predazzo festeggia i 50 anni Trasmettere l’amore per la montagna: questa la missione del Centro turistico giovanile […]
  • Diamo i numeriDiamo i numeri La Val di Fiemme è terra di grandi eventi. Questa stagione invernale ha proposto non […]
  • Una discarica Sotto il tappetoUna discarica Sotto il tappeto Uno strato dopo l’altro, l’associazione temporanea di imprese costituita tra la Cericola […]
  • Un cattivo esempioUn cattivo esempio Uno Stato che non rispetta le sentenze della Magistratura crea un cortocircuito nei […]
  • Predazzo rispondePredazzo risponde  “Cari concittadini, stiamo attraversando un momento difficile, ma che passerà! Questo […]

Lascia un commento