Bellamonte, cabinovia al via

Fra maggio e novembre 2016, sarà realizzato il nuovo impianto Castelir-Morea, con tre stazioni (a valle, intermedia, a monte) a basso impatto paesaggistico. Sostituendo le due vecchie seggiovie Castelir-Fassane e Fassane-Morea, saranno eliminati dalle piste da sci 13 piloni. Si passerà, così, da 28 a 15 sostegni. La Cabinovia B 3.0, che avrà una portata oraria di 2.200 p/h, risponderà alle esigenze di sicurezza di tutti gli sciatori, in particolare dei bambini. Inoltre, renderà più agevole lo sci per i disabili che frequentano regolarmente le piste con i maestri di sci specializzati dell’associazione Sportabili Onlus di Predazzo. L’impianto offrirà margini di maggior sicurezza anche per gli anziani, come pure per il trasporto di passeggini, biciclette e cani.

Le ampie cabine a 10 posti offriranno la possibilità di caricare gli slittini. La pista da slittino Fraina sarà avvicinata alla stazione intermedia Fassane, con un allungamento di 300 metri. Quindi, dall’inverno 2017 la pista da slittino sarà lunga 1,9 km. La cabinovia è stata pensata anche per l’estate. L’area, infatti, è molto frequentata dai bambini, attratti dal parco divertimenti “Il Giro d’Ali” e il sentiero “Frainus” che rivela le abitudini di volatili autoctoni.

Quest’estate il parco divertimenti in quota di Bellamonte sarà chiuso a causa dei lavori in corso, ma dall’estate 2017 sarà raggiungibile più facilmente.

Beatrice Calamari

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento