Senza categoria

La val di Fassa e la sua gente

A partire dal 20 luglio e fino al 10 settembre, presso la sala “Luigi Heilmann” del Museo Ladino sarà possibile ammirare le splendide fotografie di Anton Sessa, fotografo e web designer fassano di adozione.

Ė difficile raccogliere sotto un unica definizione delle opere che spaziano dai reportage sugli usi e costumi della gente di Fassa agli splendidi quanto suggestivi paesaggi dolomitici, per passare attraverso gli scatti di una natura incontaminata e finire con una serie di scorci degli angoli più suggestivi dei paesi della valle. Un gioco di luci e ombre, alla ricerca di una purezza assoluta delle forme della natura, ma anche il risultato di un’osservazione profonda dei sentimenti e delle emozioni che animano le persone in particolari momenti della loro vita. Una ricerca continua della perfezione tecnica che però lascia trasparire “l’anima” di una valle nelle sue molteplici sfaccettature paesaggistiche e umane.

Nella mostra “La Val di Fassa e la sua gente / Fascia e sia jent” verranno esposte cinquanta fotografie di grande formato, in massima parte inedite e realizzate negli ultimi anni, sebbene non sia stato facile selezionarle all’interno di una produzione ben più ampia e portata avanti con grande passione da oltre vent’anni. L’inaugurazione della mostra è fissata per mercoledì 20 luglio alle ore 17.00, mentre dal giorno successivo la mostra seguirà gli orari di apertura del museo: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

Continue reading La val di Fassa e la sua gente

Spesa vegan-bio al supermercato sotto casa

Spesso immaginiamo che un’alimentazione corretta o biologica richieda l’acquisto di prodotti speciali o introvabili nei normali supermercati. In realtà, nutrirsi correttamente richiede poche attenzioni e i prodotti necessari si trovano sotto casa, alla portata di ogni tasca. Facciamo insieme una spesa sana e buona. Fra le corsie dell’Eurospar, a Piera di Tesero, abbiamo acquistato riso integrale biologico Vignola che abbiamo condito con avocado, erba cipollina, pomodorini, paprika, semi di sesamo e zenzero. Un piatto gustoso che richiede al massimo 25 minuti di preparazione.

Per mettere in tavola una pasta bilanciata andiamo alla Coop del Centro Alimentare di Carano, dove troviamo la soia ristrutturata in granuli Fior di Loto. È sufficiente reidratarla qualche minuto in acqua e dado vegetale, per poi procedere alla cottura di un ragù in cui si sostituirà il granulato di soia alla tradizionale carne. Il ragù è delizioso anche sostituendo alla carne le lenticchie verdi piccole. E la pasta? Monograno Felicetti.

Sempre al centro alimentare, al supermercato Eurospin prendiamo l’occorrente per un pranzo veloce. Insalata di radicchio rosso, mele e noci che accompagna i burger vegetariani Fior di natura. Il tempo di preparazione è quello per scaldare il burger. Al supermercato Despar di Cavalese acquistiamo l’occorrente per un pranzo sfizioso con Quinoa, che condiremo con Cavolfiore bollito, tofu e olive taggiasche. Si può azzardare anche uno sformato, aggiungendo 3 cucchiai di farina di ceci, 9 cucchiai d’acqua, impastando e passando il preparato in forno a 180 gradi per 20 minuti. La farina di ceci è disponibile nel supermercato.

Per chi ha fretta e si trova a Predazzo consiglio di andare al supermercato Dpiù, dove potrà comprare delle ottime cotolette di soia e dell’insalata pronta che arricchirà con semi di chia, sesamo, girasole e zucca. Al piano di sotto, il supermercato Poli dispone di verdure già pronte e gallette di riso, mais o cereali con cui completare il pranzo. E per chi ama le alghe suggeriamo il supermercato Regina di Ziano. Qui trovate anche una rarità, i biscotti dolci e salati crudisti. Non abbiamo più scuse, mangiare sano è facile e veloce. Buona salute!

Maria Elena Zanocco

Continue reading Spesa vegan-bio al supermercato sotto casa

Stare dentro il Gabibbo

Quanto fa ridere essere Gabibbo per un giorno. Lo affermano le controfigure che hanno accettato, sportivamente, di indossare i panni del pupazzo della tv più famoso d’Italia. A metà gennaio, nel weekend più gelido dell’inverno, sono stati girati gli sketch di nove puntate di Paperissima Sprint sulla neve e sul ghiaccio della Val di Fiemme. I lanci delle “papere” filmati fra queste montagne, con le simpatiche gag di Juliana Moreira e del Gabibbo, vanno in onda su Canale 5 ogni domenica sera, alle 20.30, dalla metà di gennaio. Potremo vedere la Val di Fiemme su Paperissima Sprint fino al 13 marzo. A Pampeago, il “Gabibbo sciatore” è stato interpretato da Jagoda Konieczna, collaboratrice e fotografa della Scuola di Sci di Pampeago. A Predazzo, nel “Gabibbo snowboarder” si è infilato Maurizio Rizzoli, il benzinaio della Q8 di Predazzo. Quel giorno, ignaro del suo destino, stava “surfando” con il suo snowboard proprio vicino al set, quando improvvisamente è stato arruolato. Ma se il Gabibbo sa pattinare con disinvoltura il merito è di Martina Belloni, giovane allieva dell’Artistico Ghiaccio Fiemme, che ha accettato di indossare l’ingombrante costume nello Stadio del Ghiaccio di Cavalese, fra un elegante balletto e l’altro. Anche la celebre conduttrice brasiliana Juliana Moreira ha avuto la sua controfigura. Si tratta di Veronica Gianmoena, di Varena, atleta della squadra italiana di Salto con gli sci e studentessa universitaria. Durante le riprese, sono stati coinvolti diversi personaggi della Val di Fiemme, fra cui musicisti, cantanti, pattinatori, atleti, snowboarder, maestri di sci e tecnici delle piste. In particolare, hanno partecipato il Coro Coronelle di Cavalese, il Comitato rievocazioni storiche di Cavalese, il Dolomiti Ski Jazz, la Scuola di Sci di Pampeago, il Parco d’arte RespirArt, la Filodrammatica di Predazzo, le associazioni di pattinaggio Fiemme On Ice e Artistico Ghiaccio Fiemme, la Magnifica Comunità di Fiemme, i tecnici della neve dello Ski Center Latemar. I tecnici dell’Itap Pampeago, in particolare, si sono prestati a interpretare alcune scene da 007, con un inseguimento in motoslitta e una lotta. L’insegnante di ginnastica Davide Laganà, invece, si è simpaticamente prestato a interpretare una gigantesca e minacciosa palla di neve. Tutti attori per un giorno nella trasmissione che vanta 4 milioni di telespettatori ogni domenica. L’attore che abitualmente “abita” il Gabibbo non ha delegato nessuno per molti altri sketch, fra cui quello della discesa sulla slittovia Alpine Coaster Gardoné.

Chi ha fatto il casting? Federica Cerri, dell’Area Comunicazione dell’ApT Val di Fiemme. Se c’è una televisione in Valle, potete starne certi, c’è lei ad assisterla, pronta a rispondere alle più stravaganti esigenze di registi e sceneggiatori. Ed è lei a organizzare i servizi fotografici che mostrano le piste da sci, le attrazioni e i boschi della Val di Fiemme. Attenzione, tutti gli abitanti di queste valli prima o poi potrebbero ricevere una sua telefonata e trovarsi sul set. Ciak, si gira.

Beatrice Calamari

Continue reading Stare dentro il Gabibbo

E' arrivato il numero speciale di Avisio dedicato allo sport!

Come di consueto, ecco in esclusiva e in anteprima per i lettori di L’Avisioblog, il nuovo numero de l’Avisio “Speciale 20 anni” dedicato in grande parte allo sport. Per scaricarlo, non dovrete far altro che cliccare la scritta Download che trovate sotto la copertina nella colonna qui a destra. Buona lettura a tutti!

Continue reading E’ arrivato il numero speciale di Avisio dedicato allo sport!

Imperdibili, oggi e domani, a Bolzano

Fare la band tributo è un affare serio. Ti presenti di fronte ai fans di un artista che tu vuoi rappresentare e cerchi di emozionare un pubblico, (preparatissimo e motivato). Il pubblico che si approccia al tuo concerto ha un atteggiamento ambivalente:  da un lato vuole rivivere le emozioni dei suoi idoli, ma dall’altro è anche pronto a farti a pezzi se non sei all’altezza delle sue aspettative. Se poi il tributo è dedicato ai Genesis (tra i maggiori rappresentanti del rock progressivo degli anni ’70), la sfida è ancora più improba, sia per la complessità  delle composizioni e dei suoni della band inglese, ma anche per la forte personalità dei suoi componenti (  vedi tra tutti Peter Gabriel). Questa sfida  è certamente riuscita, negli anni, ai canadesi Musical Box, (proprio in questi giorni in Italia), ma anche ai bolzanini Supper’s Ready che sono ormai noti in Europa per il loro ottimo tributo ai Genesis, (rigoroso e coinvolgente). Doppio loro concerto al Carambolage di Bolzano, oggi e domani alle 21.00. Se amate i maestri del progressive, l’appuntamento è imperdibile.

Continue reading Imperdibili, oggi e domani, a Bolzano

Il concerto per Giuliano

Sabato 24 ottobre è in programma il primo concerto organizzato dall’Associazione “Giuliano PER L’ORGANO DI TESERO” che avrà luogo, alle ore 20.30, nella Chiesa Parrocchiale di Tesero. Il programma del concerto, nato da una proposta dell’Associazione culturale Le Muse e le Dolomiti,  prevede uno dei brani più belli e significativi della musica classica: lo Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi (testo di Jacopone da Todi). Nel corso del concerto si esibiranno Federica Pecorari, soprano, e Oda Zoe Hochscheid, mezzosoprano. All’organo portativo sarà la maestra Ai Yoshida. Il concerto, cade nel primo anniversario della morte di Giuliano Iellici ed è l’occasione per presentare ufficialmente l’Associazione a lui dedicata. L’associazione GIULIANO PER L’ORGANO DI TESERO è nata proprio dalla sua grande passione per la musica. E nulla lo avrebbe catturato più dell’idea di offrire a Tesero – il suo paese – un organo capace di far sognare gli intenditori e tutti gli appassionati. Il concerto offre dunque l’opportunità di contribuire alla raccolta fondi per il nuovo organo di Tesero e di far conoscere gli obiettivi dell’Associazione. Il concerto seguirà la messa pre-festiva delle 19.30, dedicata a Giuliano ad un anno dalla sua morte.

Continue reading Il concerto per Giuliano

Domenica? Tutto il giorno in piscina

Una divertente giornata all’insegna del benessere fisico e mentale. Domenica 18 ottobre la piscina di Cavalese e il Centro Aretè, con la collaborazione dell’Ass. Amatori Nuoto Fiemme, propongono un ricco programma di fitness e relax per tutti i gusti e tutte le età con corsi gratuiti di fit ball, fitness woga (yoga in acqua) e tai chi in acqua, hydrobike, zumba, karate. E ancora, nuoto sincronizzato, ginnastica neonatale e Kanga, una speciale ginnastica che possono fare le mamme assieme ai loro piccoli. Per chi volesse semplicemente rilassarsi nel centro benessere, i maestri di sauna vi aspetteranno nelle due saune e nel bagno turco dalle 12.00 alle 21.00 per regalarvi momenti di puro piacere.

Per l’occasione gli ingressi alla piscina e al Centro Benessere saranno particolarmente vantaggiosi: 3 Euro per l’entrata in piscina e 10 Euro per l’entrata al Centro Benessere.

PROGRAMMA:

10.00: FITNESS IN ACQUA + NEONATALE

11.00: FIT BALL (get!) + HYDROBIKE

12.00: HYDROBIKE

13.00: ZUMBA + WOGA E TAI CHI IN ACQUA

14.00: KARATE BIMBI -6 ANNI + FITNESS IN ACQUA

15.00: KANGA TRAINING + HYDROFITNESS

16.00: KARATE BIMBI + 6 ANNI + NUOTO SINCRONIZZATO

17.00: X TEMPO + HYDROFITNESS

18.00: KARATE ADULTI + HYDROBIKE

19.00: FITNESS FUNZIONALE + FITNESS IN ACQUA

Centro benessere: dalle 12.00 alle 21.00

INFO:

Tel. 0462 341810      www.areteclub.it        www.sagis.tn.it       piscinacavalese@gmail.com

Continue reading Domenica? Tutto il giorno in piscina

In montagna con questo caldo

Cosa è meglio mangiare durante un’escursione in montagna? È proprio necessario portarsi dietro barrette energetiche, integratori salini, preparati vitaminici? Sicuramente è essenziale reintegrare i liquidi persi con il sudore. Durante lo sforzo bere quindi circa mezzo litro di acqua all’ora, meglio se con l’aggiunta di sali minerali, quali sodio, cloro, potassio, magnesio e calcio. Da evitare assolutamente le bevande gassate che gonfiano soltanto lo stomaco rendendo più faticosa la marcia. La prima colazione fatta la mattina della gita deve essere abbondante e costituita da liquidi (latte, yogurt, spremute, acqua) e cereali, molti e di vario tipo (biscotti secchi, pane o fette con miele o marmellata, müesli, frutta fresca o secca). Da evitate il cornetto del bar, pochi minuti prima della partenza. Durante l’attività fisica vanno bene carboidrati a rapido assorbimento (un po’ di frutta fresca o dell’ottimo miele locale), ma è utile a metà gita consumare uno spuntino, costituito da pane ben lievitato e con pochi grassi, prosciutto magro o bresaola e poco formaggio grana. È bene portare con sé qualche spuntino leggero e nutriente: un sacchetto di frutta secca, una barretta di cioccolato o un po’ di uva passa che permettono anche un buon reintegro di potassio.

Continue reading In montagna con questo caldo

E’ bello stare insieme

Il tendone si riempirà di nuovo sabato e domenica prossima cosi’ come e accaduto sabato scorso. Per il quinto anno consecutivo, Predazzo accoglierà una marea di persone che hanno riscoperto il piacere di stare insieme. Non a Monaco di Baviera, ma in valle di Fiemme. Una idea, quella dell’Oktoberfest made in Fleimstal, geniale nella sua semplicità. Non era affatto scontato che i ragazzi e in tale numero, avrebbero accolto con entusiasmo questo tuffo nel passato. E non era affatto ovvio che i meno giovani vi avrebbero aderito con tanta partecipazione. Forse, però, la cosa più bella dell’Oktoberfest di Predazzo è che in questa manifestazione, le famiglie riscoprono il piacere di stare insieme: i giovani con i vecchi, le nuove generazioni dell’era della rete con coloro che guardano al passato con nostalgia. Chi se ne importa se è solo per mangiare, bere e ballare. E’ comunque un buon auspicio per il futuro della nostra comunità.

Continue reading E’ bello stare insieme