Chopin arriva a Tesero

Domenica 14 febbraio al Teatro Comunale di Tesero sarà in scena «IN CHOPIN», una creazione per sei danzatori firmata da Marco De Alteriis. In questo spettacolo un coreografo contrappone alle note di Fryderyk Chopin, dolci o suadenti, brillanti o melanconiche ma sempre classiche, una tecnica contemporanea graffiante, dove i danzatori lasciano esprimere il loro sentire attraverso l’ampiezza e la fisicità del movimento, facendosi trasportare in una dimensione immaginaria che sta al di sopra del rapporto fra pubblico e artista. La coreografia parla di storie d’amore, ma anche di solitudine, di voglia di cercarsi e di scoprirsi. La semplicità di uno sguardo, il calore degli abbracci e la musica accompagnano i danzatori a vivere realmente ciò che accade sulla scena, creando un’atmosfera intima e coinvolgente.

«Il genio di Chopin – scrive il grande pianista e direttore d’Orchestra Daniel Barenboim – si esprime tanto nell’ampia dimensione, quanto nella dimensione contenuta. Dove non c’è la danza, c’è la delicatezza, c’è il sentimento. Pochi altri compositori sanno ridere e piangere allo stesso tempo come lui, nei grandi come nei piccoli pezzi.»

«IN CHOPIN» vedrà impegnati in palcoscenico sei danzatori: Marco De Alteriis, Axier Iriarte, Agustin Martinez Leiza, Wilma Puentes Linares, Julia Rauch e Viola Scaglione. I costumi sono stati ideati da Maria Teresa Grilli e Davide Rigodanza ha costruito il disegno delle luci. Lo spettacolo sarà inoltre arricchito dalle incursioni musicali di Concetta Cucchiarelli.

Domenica 14 febbraio al Teatro Comunale di Tesero il sipario si alzerà su «In Chopin» alle ore 21,00.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento