Dolomiti Ski Jazz, si parte

Da oggi e per una settimana, la valle di Fiemme suona Jazz. Il taglio del nastro avverrà in quota e più precisamente al rifugio Ciamp de le Strie alle ore 12.00. Apripista sarà una neo-formazione fiemmese i Maiazztic che, pur in un contesto musicale più moderno è un gruppo orientato verso lo swing degli anni ’50. La sera, al Palafiemme di Cavalese alle ore 21.00, arriva il piatto forte dell’intero Festival. Protagonista è Wayne Escofferty che si propone in quartetto. Il celebre 38enne sassofonista inglese, ha al suo attivo otto album, un Grammy Award ed una serie di collaborazioni “da paura”. Domani si ritorna in montagna, al rifugio Fuchiade dove, alle 14.00 entra in scena un chitarrista americano supportato da una band quasi autoctona. Randy Johnston predilige il funk, meglio ancora se supportato dal suono dell’organo. In questo caso sarà Roberto Gorgazzini a dovergli tenere testa.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento