Fine settimana su due ruote

Predazzo si prepara ad ospitare un intero fine settimana dedicato alle due ruote: si inizia venerdì 31 maggio con la Minicycling, per poi continuare sabato 1° giugno con la partenza di una tappa del Giro-E e il passaggio del Giro d’Italia, e concludere poi domenica 2 giugno con la Marcialonga Cycling.

Sabato, quindi, Predazzo si vestirà di rosa. Alle 9.55, in via Garibaldi, parte la diciottesima e ultima tappa (con arrivo a Croce d’Aune) del Giro-E, gara a squadre per biciclette a pedalata assistita (prima edizione, dopo quella sperimentale dello scorso anno). Un evento ad emissioni zero – visto che anche le moto e le auto al seguito dei concorrenti saranno elettriche – in linea con la sensibilità ambientale del paese e dell’Amministrazione. Intrattenimento e stand animeranno le vie centrali del paese in attesa della partenza dei concorrenti, che verranno presentati sul palco dalle 8.30 in poi.

Il pomeriggio, invece, sarà dedicato al Giro d’Italia tradizionale. Prima dell’arrivo dei concorrenti, farà tappa a Predazzo la Carovana Pubblicitaria: gli sponsor e gli animatori dell’evento faranno sosta tra via Trento e via IX Novembre all’incirca alle 13.00, per una ventina di minuti, così da dare il via alla festa che ogni passaggio del Giro d’Italia porta con sé. Il transito dei concorrenti (partiti da Feltre e diretti a Croce d’Aune) è previsto all’incirca verso le 15. Un maxischermo permetterà di seguire l’esito della gara.

Questo sarà anche il fine settimana della Marcialonga Cycling, che anche quest’anno propone la Minicycling, gara promozionale di mountain bike dedicata ai ciclisti fino a 16 anni, facente parte del Circuito Minibike di Fiemme e Fassa. A partire dalle 17 di venerdì, i giovani concorrenti percorreranno un percorso a gimkana tra le vie del centro storico di Predazzo. La partenza della Marcialonga Cycling sarà, invece, domenica mattina alle 8. L’arrivo, sempre a Predazzo, dei primi concorrenti del percorso medio (80 km) è previsto attorno alle 10, mentre i primi del percorso lungo (135 km) all’incirca a mezzogiorno.

Per tre giorni, quindi, Predazzo sale in sella: un fine settimana dedicato al ciclismo che diventa una festa per grandi e piccoli.

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento