La biblioteca oggi: per gettare le basi di quella del futuro

La biblioteca comunale di Predazzo, all’interno della manifestazione “Il maggio dei libri” ha organizzato per giovedì 11 maggio alle ore 20.30 nell’aula magna del municipio, un’assemblea degli utenti, ovvero di tutti i cittadini di Predazzo e della valle, ma anche dei graditi ospiti. Lo scopo è quello di illustrare l’attività della biblioteca di oggi per gettare le basi di quella del futuro in fase di progettazione. E’ la prima volta per la biblioteca di Predazzo (ma non ci sono notizie di iniziative simili da parte di altre biblioteche) che la popolazione, in quanto utente/socio, anche potenziale, della biblioteca, viene invitata ad un’assemblea, non di un’associazione, ma di un servizio pubblico. L’assemblea degli utenti è prevista infatti nella carta dei servizi approvata esattamente un anno fa (il 10 maggio 2016) dalla giunta comunale e che sarà presentata agli utenti, assieme all’attività svolta nel 2016 e alle proposte per il 2017. Il punto 5) della carta fa appunto riferimento alla partecipazione e afferma, tra l’altro, che la biblioteca “promuove una volta all’anno un’assemblea pubblica con i lettori per la presentazione dei risultati di servizio e per raccogliere le osservazioni degli utenti, anche favorendo la nascita di un’associazione di Amici della biblioteca. L’utente della biblioteca si impegna a partecipare alle iniziative di rilevazione con spirito collaborativo, nella consapevolezza che il suo contributo favorisce il miglioramento del servizio all’utenza”.

Sarà anche l’occasione per parlare della nuova biblioteca in fase di progettazione esecutiva. Non tanto degli aspetti architettonici, quanto dei servizi che vorrà e potrà offrire. Un ulteriore confronto quindi con la popolazione sulle prospettive della nuova biblioteca, ma anche un’occasione di scambio di idee, proposte, suggerimenti, sia sui servizi, e quindi sulla carta dei servizi, sia sulle attività da proporre per il prossimo futuro, sia sui servizi da attivare nella nuova biblioteca.

A conclusione della serata si festeggerà con una torta e un rinfresco curato dalla bottega di Mandacarù, uno dei partner della biblioteca.

Poiché si sta svolgendo in queste settimane il corso sulla stampante 3D, che la biblioteca a fine corso metterà a disposizione degli utenti, si sta pensando anche alla stampa in 3D di un piccolo gadget per i partecipanti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento