La famiglia del principe vescovo di Bressanone Daniele Zen di Tesero

Appuntamento con la storia, martedì prossimo, 15 novembre 2016 in Sala Bavarese a Tesero. La biblioteca comunale propone la serata dal titolo “La famiglia del Principe Vescovo di Bressanone Daniele Zen di Tesero nel contesto della storia di Fiemme”. Intervengono il Prof. Italo Giordani, noto storico esperto della storia di Tesero e di Fiemme e il Dr. Fabio Chiocchetti, direttore dell’Istituto Culturale Ladino e autore del romanzo storico “I misteri del Cjaslir. Storia di un santo vescovo e di una strega” Curcu & Genovese. L’inizio è previsto per le 20.30. L’ingresso è libero.

Centro del romanzo storico di Fabio Chiocchetti è una vicenda realmente accaduta quattrocento anni fa nella città vescovile di Bressanone e in Val di Fassa. Questa storia, addentrandosi tra i meandri delle molte risposte possibili, indaga il senso della devozione ancestrale che ancora oggi permane intorno al Santuario di Santa Giuliana.

Protagonisti degli eventi furono Daniele Zen (1584-1628), Principe Vescovo di Bressanone dalle modeste origini, e Dorothea de Freina, donna fassana dai poteri misteriosi, che egli ha conosciuto in gioventù. Padre di Daniele Zen fu Pietro Zen di Tesero.

Nel corso della serata, il prof. Italo Giordani parlerà della famiglia teserana Zen (distinta dalla famiglia Zeni), ed in particolare di Pietro, padre del vescovo Daniele nel contesto della storia di Fiemme tra il XVI e il XVII secolo. Il dr. Fabio Chiocchetti illustrerà il suo lavoro sul personaggio e racconterà della sua “avventura letteraria” per la stesura di questo romanzo.

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento