L’APT dI Fiemme fa il bis

Nel 2014 la Val di Fiemme aveva vinto il primo concorso con il video “Noi crediamo alle favole”, ed è stata nuovamente premiata, durante il Trento Film Festival di Bolzano, con il video “Oggi dirigo io”, giudicato dalla giuria quello con l’idea più avvincente. In giuria autorevoli esperti, come Lorenzo Hendel, noto regista televisivo e documentarista, Roberto De Martin, presidente del Trento Film Festival, e Roberto Magurano, caporedattore del Corriere dell’Alto Adige. Ispirato alla Sinfonia n° 2 “Under the trees’ voices”, che Ezio Bosso ha composto per gli alberi della musica della Val di Fiemme, il video “Oggi dirigo io” racconta il fantasioso virtuosismo di un piccolo esploratore che resta inebriato dai suoni della foresta di abeti. È la storia di un bambino, interpretato da Marco Varesco, che si inoltra nel bosco. I genitori, Elisabetta Rossi e Adriano Varesco, lo seguono incuriositi. “Tac tac tac”, un suono improvviso accende la fantasia del giovane esploratore. Sono i colpi di un picchio, ma sembrano i colpi della bacchetta di un direttore d’orchestra. In un attimo il bimbo, sale su un ceppo, sistema il colletto e con un legnetto inizia a dirigere una sinfonia immaginaria, fra i suoni di una Foresta dei Violini abitata da curiosi animali. I genitori lo sorprendono rapito dall’estasi, al centro di una radura circondata da abeti. Al termine dell’esecuzione esplode un applauso scrosciante, quello di mamma, papà e di un chiassoso ruscello che attraversa il prato. Il video, girato da Graziano Bosin e Manuel Morandini della Digital Dolomiti di Predazzo, si è avvalso dei contributi filmati di Silvano Del Marco, videomaker naturalistico. L’idea è nata nell’Ufficio Comunicazione dell’Apt. Federica Cerri, responsabile di tutte le immagini (video e fotografiche) che promuovono la Val di Fiemme, ha organizzato un brainstorming con le colleghe Anna Vanzo e Beatrice Calamari e con l’artista Marco Nones. Proprio quest’ultimo ha suggerito il fantasioso concerto fra gli abeti della musica. L’intento dell’Apt era proprio quello di focalizzare l’attenzione sulle Foreste dei Violini di Fiemme, con un racconto che permettesse a qualsiasi famiglia di identificarsi.

Per vedere il video: https://www.youtube.com/watch?v=bsAmIjSAdpY

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento