L’elettrocardiogramma a portata di mano

Grazie al finanziamento del Consorzio B.I.M. ADIGE-Vallata Avisio dell’Apss, dell’U.O. di medicina dell’ospedale di Cavalese e distretto Ovest, è stato possibile acquistare due elettrocardiografi di cui uno già in rete nel sistema MUSE a Cembra. Questo consentirà il completamento della copertura di questo prezioso servizio anche per la Valle di Cembra. In questo modo gli utenti di questa Valle potranno eseguire un elettrocardiogramma senza doversi spostare a Trento o a Cavalese e ricevere la refertazione dell’esame attraverso collegamento telematico con il reparto di medicina di Cavalese in tempi rapidi con possibilità di archiviazione dell’esame in un unico database, analogamente a quanto già avviene dal 2008 per le Valli di Fiemme e Fassa. In questa prima fase è operativa la sede di Cembra, successivamente verrà attivata anche la sede di Segonzano.Gli ECG verranno eseguiti dal personale infermieristico in apposite sedute a Cembra il martedì dalle 14.00 alle 15.00 con prescrizione medica e prenotazione al CUP, Centro Unico di Prenotazione 848816816. Gli esami verranno poi inviati per via telematica all’ospedale di Cavalese, dove nell’U.O. di medicina si trova lo specialista che ha la possibilità di refertare l’esame e di rimandarlo, sempre per via telematica, a Cembra. Il referto verrà stampato dal personale amministrativo e sarà disponibile per il ritiro da parte dell’utente a partire dal giovedì successivo. L’obiettivo è quello di fornire un’efficace risposta a una fascia di popolazione sia in termini di accessibilità, portando il servizio vicino al luogo di residenza, sia in termini di archiviazione nel tempo degli ECG effettuati, permettendo così raffronti in tempi reali con i dati memorizzati nel sistema oltre alla refertazione a distanza.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento