Malgher per un giorno

Vivere in prima persona ritmi e attività dei pastori e dei malgari, con tanto di sveglia alle cinque del mattino. L’Alba in Malga coinvolge una trentina di strutture trentine, che nei mesi di luglio, agosto e settembre apriranno le porte al mondo esterno per far scoprire ai visitatori l’intera filiera del formaggio, iniziando dalla mungitura: un’esperienza che entusiasma i bambini e incanta gli adulti. A concludere la mattinata una ricca colazione con uova, salumi, formaggi, yogurt, marmellate e torte fatte in casa. Le malghe coinvolte in Fiemme e Fassa sono Malga Sadole, Malga Vael, Malga Sass, Malga Juribello, Malga Sasso Piatto, Malga Contrin. È obbligatoria la prenotazione. Il calendario è consultabile su www.visittrentino.it/albeinmalga.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento