Piacere,  sono il tuo corpo

Il corpo risente di tutti gli eventi psichici. C’è uno stretto legame tra mente e corpo. Il corpo si inarca e si contrae in base allo stato d’animo oppure si piega sotto il peso dei problemi. Come dice Monica Deflorian, istruttrice e personal trainer di Pilates, di Tesero, “il corpo assimila tutto ciò che accade alla persona”. Qualche volta, però, abusiamo della sua gentilezza. Ed ecco insorgere dolori, tensioni, contratture. “Amo profondamente lavorare con il corpo attraverso un approccio olistico per creare benessere e aumentare la libertà di movimento – confida l’esperta -. Il Pilates è una tecnica rigorosa e scientifica molto adatta a questo scopo”.

Oltre alle lezioni individuali, Monica Deflorian tiene corsi collettivi, con l’associazione Non Solo Danza, alla palestra delle elementari di Cavalese. Dal 27 settembre si svolgeranno ogni martedì e giovedì, alle 18.30 e alle 19.30 (la prima settimana è gratuita). Il suo obiettivo è quello di rendere il corpo più funzionale nel compiere i gesti quotidiani.

– Noi conosciamo il nostro corpo?

“Pochissimo. Una delle cose che mi dà più soddisfazione è vedere come cresce la consapevolezza corporea attraverso semplici esercizi. Mi interessa portare a sentire i muscoli profondi, la mobilità del bacino o della spalla, le tensioni del collo o l’appoggio del piede. Mi piace domandare dopo ogni esercizio: senti la differenza? Senti di avere più spazio?”.

– Se i nemici del corpo sono gli stati d’animo, non si dovrebbe lavorare sulla mente?

“Credo che sia la stessa cosa. Che si decida di lavorare sulla mente o sul corpo il risultato è sempre un cambio di postura. Cambiano la relazione con gli altri e il modo di fluire nella vita. L’ideale sarebbe certamente lavorare su mente, anima e corpo insieme. Ognuno può partire da dove preferisce”.

– Questa tecnica può alleviare i dolori?

“Salvo casi con particolari patologie, sì. Perché i dolori insorgono spesso dalla tensione causata da abitudini dannose o da una vita sedentaria. È importante compiere movimenti diversi e mettere attenzione sui nostri limiti. Via via impariamo a comprendere che il dolore… ha ragioni da vendere. Di solito, siamo così pigri che deleghiamo questo compito a un altro oppure ci affidiamo ai farmaci, ottenendo solo risultati temporanei”.

– Quali attrezzi si usano?

“A corpo libero si usano piccoli attrezzi come elastici, palle di varia dimensione e cerchi. Da poco tempo uso anche il Reformer, un lettino dotato di molle ideato dal signor Joseph Pilates in persona. È un attrezzo geniale e molto efficace, perché riequilibra tutto il corpo utilizzando solo il peso del corpo”.

– Fa dimagrire il Pilates?

“Questo può accadere. Il ritrovato benessere, in un corpo più mobile e flessibile, favorisce anche una metamorfosi estetica”.

Info: Non Solo Danza, cell. 331 9467366

Beatrice Calamari

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento