Quando il gioco si fa duro, i duri incominciano a giocare

Si preannunciano scintille in quel di Cavalese. Il nome di Beppe Pontrelli, candidato Sindaco delle minoranze alle prossime elezioni comunali di Cavalese è di quelli pesanti. Solo pochi giorni fa, parlando con un consigliere di maggioranza, ci era stato confidato che ci si aspettava un colpo di scena da parte dell’ opposizione cavalesana che, specialmente in questi ultimi mesi , non aveva fatto sconti all’amministrazione uscente di Silvano Welponer. Il nome ora è in campo e la sfida per la leadership di Cavalese diventa quanto mai incerta. Beppe Pontrelli, 63 anni, avvocato è un personaggio particolarmente conosciuto in Valle ma anche nell’intero Trentino. Sempre molto attivo nell’impegno civile, Pontrelli, aveva deciso, negli ultimi anni, di restare attento osservatore dei fatti politico/amministrativi senza però entrare in prima persona sul terreno di gioco. Di lui si ricordano ancora, molto bene, le scintille con l’allora sindaco di Cavalese Mauro Gilmozzi, nella parte finale dell’esperienza vissuta assieme nell’amministrazione del Comune. Ora, ritorna in campo, dando alle minoranze di Cavalese un forte aumento di peso specifico. Comunque vada, c’è da scommetterci, nulla sarà come prima.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento