Sellaronda da campioni

La Sellaronda Trail Running, in programma sabato 12 settembre con partenza e arrivo a Canazei, oltre ad essere valida come quarta delle cinque prove delle Skyrunner® Italy Series e tappa conclusiva del circuito Salomon Trail Tour Italia, in questi giorni ha ricevuto comunicazione da parte della direzione del prestigioso Ultra-Trail du Mont-Blanc® che la competizione sui passi dolomitici è ritenuta valida come manifestazione di qualificazione ed assegnerà 1 punto per la graduatoria di ammissione degli atleti.

Prosegue dunque il contro alla rovescia per la competizione, che prevede l’ultimo step agevolato in fatto di iscrizioni domenica 30 agosto, con la quota fissata in 50 euro. Dal giorno successivo chi vorrà essere in gara dovrà versare la cifra di 70 euro, utilizzando le procedure on line collegandosi al sito ufficiale dell’evento www.sellarondatrailrunning.com.

Rimanendo in tema iscrizioni ad oggi le adesioni sono oltre 170 in rappresentanza di 9 nazioni, ma come sempre per conoscere i nomi degli atleti di prima fascia bisognerà attendere i giorni precedenti, ma vista la validità tricolore gli organizzatori si attendono runners di livello. Sicura la presenza dei leader del circuito Salomon Trail Tour Italia, che si concluderà proprio con la gara fassana. Dopo la quarta delle cinque tappe in calendario in campo maschile è al comando il genovese Davide Ansaldo con 250.040 punti, seguito dall’altoatesino Alexander Rabensteiner con 192.200 punti, quindi Florian Zanotti, Marco Franzini e Peter Kienzl. Nella graduatoria provvisoria femminile primeggia la bresciana Moira Guerini con 165.737 punti, seguita dalla cuneese Martina Chialvo con 137.700 e dalla savonese Virginia Oliveri (127.950 punti), quindi Marta Poretti, Alessia Maria Filippa e Martina Bricarello.

La Sellaronda Trail Running 2015 si presenta con alcune novità interessanti. La prima riguarda il percorso di gara, allungato di un paio di chilometri nell’ultima salita da Arabba a Porta Vescovo, transitando nei pressi del rifugio Padon, scelta che consente al nuovo tracciato, che si svilupperà come da tradizione attorno al Gruppo del Sella, principalmente su strade forestali e sentieri, di avere uno sviluppo totale di 59,050 chilometri, con un dislivello di 3378 metri. Una leggera modifica è stata apportata anche al tempo massimo di percorrenza, prolungato di un’ora rispetto allo scorso anno e fissato pertanto in 12 ore, con cancelli previsti a Selva, Corvara, Arabba e all’arrivo, ricordando anche lo “Sprint Felix” di Selva Val Gardena, un traguardo volante posto al 17° chilometro di gara che premierà il primo concorrente che transiterà sia al maschile che al femminile.

Il programma prevede l’apertura dell’ufficio gare alle 16 di venerdì 11 settembre presso la sala consigliare del Comune di Canazei, quindi il briefing tecnico alle 18.30, al quale seguirà il pasta party per tutti gli atleti presenti. Domenica apertura ufficio gare alle 4 del mattino, mentre lo start è stato anticipato di mezzora, con il via alle 5.30 da piazza Marconi a Canazei. Un momento davvero suggestivo, che sarà allietato nella prima parte di gara sino al Passo Sella da una serie di fiaccole che delimiteranno il tracciato di gara. L’arrivo dei primi concorrenti è per le 11.30, quindi pranzo, docce presso il centro Dolaondes e premiazioni alle 18 con consegna dei gadget a tutti gli arrivati nei tempi massimi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento