Stare dentro il Gabibbo

Quanto fa ridere essere Gabibbo per un giorno. Lo affermano le controfigure che hanno accettato, sportivamente, di indossare i panni del pupazzo della tv più famoso d’Italia. A metà gennaio, nel weekend più gelido dell’inverno, sono stati girati gli sketch di nove puntate di Paperissima Sprint sulla neve e sul ghiaccio della Val di Fiemme. I lanci delle “papere” filmati fra queste montagne, con le simpatiche gag di Juliana Moreira e del Gabibbo, vanno in onda su Canale 5 ogni domenica sera, alle 20.30, dalla metà di gennaio. Potremo vedere la Val di Fiemme su Paperissima Sprint fino al 13 marzo. A Pampeago, il “Gabibbo sciatore” è stato interpretato da Jagoda Konieczna, collaboratrice e fotografa della Scuola di Sci di Pampeago. A Predazzo, nel “Gabibbo snowboarder” si è infilato Maurizio Rizzoli, il benzinaio della Q8 di Predazzo. Quel giorno, ignaro del suo destino, stava “surfando” con il suo snowboard proprio vicino al set, quando improvvisamente è stato arruolato. Ma se il Gabibbo sa pattinare con disinvoltura il merito è di Martina Belloni, giovane allieva dell’Artistico Ghiaccio Fiemme, che ha accettato di indossare l’ingombrante costume nello Stadio del Ghiaccio di Cavalese, fra un elegante balletto e l’altro. Anche la celebre conduttrice brasiliana Juliana Moreira ha avuto la sua controfigura. Si tratta di Veronica Gianmoena, di Varena, atleta della squadra italiana di Salto con gli sci e studentessa universitaria. Durante le riprese, sono stati coinvolti diversi personaggi della Val di Fiemme, fra cui musicisti, cantanti, pattinatori, atleti, snowboarder, maestri di sci e tecnici delle piste. In particolare, hanno partecipato il Coro Coronelle di Cavalese, il Comitato rievocazioni storiche di Cavalese, il Dolomiti Ski Jazz, la Scuola di Sci di Pampeago, il Parco d’arte RespirArt, la Filodrammatica di Predazzo, le associazioni di pattinaggio Fiemme On Ice e Artistico Ghiaccio Fiemme, la Magnifica Comunità di Fiemme, i tecnici della neve dello Ski Center Latemar. I tecnici dell’Itap Pampeago, in particolare, si sono prestati a interpretare alcune scene da 007, con un inseguimento in motoslitta e una lotta. L’insegnante di ginnastica Davide Laganà, invece, si è simpaticamente prestato a interpretare una gigantesca e minacciosa palla di neve. Tutti attori per un giorno nella trasmissione che vanta 4 milioni di telespettatori ogni domenica. L’attore che abitualmente “abita” il Gabibbo non ha delegato nessuno per molti altri sketch, fra cui quello della discesa sulla slittovia Alpine Coaster Gardoné.

Chi ha fatto il casting? Federica Cerri, dell’Area Comunicazione dell’ApT Val di Fiemme. Se c’è una televisione in Valle, potete starne certi, c’è lei ad assisterla, pronta a rispondere alle più stravaganti esigenze di registi e sceneggiatori. Ed è lei a organizzare i servizi fotografici che mostrano le piste da sci, le attrazioni e i boschi della Val di Fiemme. Attenzione, tutti gli abitanti di queste valli prima o poi potrebbero ricevere una sua telefonata e trovarsi sul set. Ciak, si gira.

Beatrice Calamari

Lascia un commento