Stava Mountain Race, fatica e soddisfazioni!

La macchina organizzativa della rinnovata Stava Mountain Race è già a pieno regime.L’appuntamento di sabato 27 e domenica 28 giugno si svilupperà nelle tre consuete proposte agonistiche. Partendo dal Verticale del Cornon, fra i protagonisti annunciati troviamo il re delle verticalità Urban Zemmer del Team La Sportiva, assieme al compagno di squadra Nicola Pedergnana e al femminile Francesca Rossi, l’atleta di casa Beatrice Deflorian e la new entry della stagione 2015 Serena Vittori di Premana. Sicuro partente anche il forte valdostano Nadir Maguet, che deve però sciogliere gli ultimi dubbi, visto che è tentato di partecipare alla gara lunga.

Per quanto riguarda invece la Stava Mountain Race, che si svilupperà sui tradizionali 24,9 km con partenza e arrivo a Tesero, ha già confermato la presenza il vincitore di dodici mesi fa Paolo Bert, così come Michele Tavernano e Christian Varesco. Attesa anche per il forte skyrunner rumeno Georgy Szlabocs, mentre il direttore tecnico della manifestazione Massimo Dondio è in contatto anche con il primattore dell’edizione 2013 e vincitore poche settimane fa del Zegama Tadei Pivk, che darà conferma ufficiale sulla sua partecipazione a metà mese. Fra le donne ha inoltrato la propria adesione il team Valetudo con Debora Cardone ed Emanuela Brizio, quindi Raffaella Rossi del team Valtellina e Chiara Gianola del Team La Sportiva. Grande attenzione alla rumena Denisa Dragomir, la rivelazione di questo inizio stagione. Da tenere d’occhio anche Lara Mustat, che dopo tanti anni di gare trail ha deciso di cimentarsi anche con le skyrace.

Il percorso sarà quello tradizionale di 24,9 km con partenza e arrivo a Tesero, che prevede un dislivello positivo di 2125 metri e negativo della stessa quota, per un totale dunque di oltre 4200 metri. Tre i punti più significativi il monte Cornon a 2150 metri, dove è previsto l’arrivo anche della gara Verticale, il monte Agnello che con i suoi 2358 metri è il punto più alto della gara e per finire il Doss dei Branchi a 2200 metri, che rappresenta l’ultima asperità prima della discesa finale verso il traguardo.

Le iscrizioni sono aperte da alcune settimane e sono effettuabili compilando l’apposito modulo sul sito della competizione www.stavamountainrace.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento