Transdolomites si prepara alle comunali

“Ora bisogna cambiare marcia”. Con questo slogan l’associazione  apre il nuovo anno e in un comunicato stampa, in cui fissa le scadenze associative e i programmi del 2015, evidenzia l’intenzione di essere protagonista nella politica del territorio attraverso il prossimo appuntamento elettorale. Non è chiaro se l’idea sia quella di promuovere proprie liste oppure appoggiare coloro che si dichiarino vicini agli obiettivi cultural/ ferroviari dell’associazione, ma ciò che pare certo è che non si vuole perdere questa “strategica” occasione per incidere sui nuovi assetti di potere locale. Le dichiarazioni di inizio 2015, da parte dell’Associazione, appaiono quindi roboanti: “La questione della nuova ferrovia delle valli dell’ Avisio non è solo una questione tra noi e la Provincia” e quindi “nessun amministratore comunale può tirarsene fuori” per poi finire con “in occasione delle prossime elezioni comunali, Transdolomites si farà sentire con molta determinazione”. Tutta questa enfasi e determinazione serve, anche a Transdolomites, per ricaricare la “ truppa”. Inizia così, anche per loro, un nuovo anno ricco di obiettivi e di nuove sfide.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento