Tutta la bellezza di Fiemme in una via

Cavalese appende le foto nel suo “salotto”. L’isola pedonale temporanea della cittadina, infatti, si è trasformata in un salotto urbano, con tanto di panchine, lampioni e aiuole.  In via Fratelli Bronzetti è stata allestita l’originale “Fiemme Photo Gallery”. Dodici aiuole, con tanto di panchine e lampioni, ospitano le immagini della Val di Fiemme scattate da 12 fotografi. In totale, lungo la via si possono ammirare 72 opere fotografiche. La galleria fotografica, inaugurata sabato 13 febbraio, resterà aperta fino al 31 marzo. Lo stile dell’allestimento è quello rupestre che ha già incontrato i favori del pubblico la scorsa estate e in occasione delle festività natalizie. La mostra mira a rivelare ai passanti scorci inaspettati della Val di Fiemme. L’obbiettivo è quello di rendere consapevoli residenti e turisti della bellezza che li circonda. Partecipano noti professionisti sia locali, sia di altre città, ma con in comune la passione per la Val di Fiemme. Accanto alle firme più conosciute prendono posto anche fotografi emergenti. Gli autori della Val di Fiemme sono Pierluigi Orler, Federico Modica, Piero Gualdi, Graziano March, Marco Vanzo, Eugenio Del Pero, Massimo Piazzi, Massimo Vaia, Sara Brigadoi. Espone anche il gruppo fotografico Tetraon, formato da Tomaso Baldassarra, Daniele Dallabona, Silvio Luis Bejarano e Ivan Callovi. Accanto a loro portano un punto di vista sulla valle Giovanni Marozzini di Fano e Stefano Sciascia di Roma. La mostra è organizzata dal Comune di Cavalese assieme a tutti i fotografi, uniti per valorizzare bellezza e talento. I visitatori potranno trovarsi a tu per tu con un ermellino o lasciarsi incantare dal design naturale della neve appena caduta. Fra albe dolomitiche e cascate di luce, appaiono anche visioni oniriche e personaggi che sembrano usciti da una fiaba.

Nicolò Brigadoi Calamari

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento